Udinese, Gianni De Biasi: “Battiamo il Milan”

Il tecnico friulano, nonostante la non felice situazione che vede l’Udinese lentamente sprofondare in zona retrocessione, sfoggia un ottimismo imbarazzante e vede nel match di coppa al Meazza un’occasione imperdibile per dimostrare il cambio di rotta imminente.

“Andiamo al Meazza per passare il turno, andare avanti in coppa Italia e crescere in campionato”. Il ragionamento di De Biasi è semplice: “Vincere aiuta a vincere. Domenica, al termine dei 90 minuti contro la Samp, i ragazzi avrebbero voluto tornare immediatamente in campo e giocare di nuovo: è stata un’incompiuta. Per questo dico che la partita di domani sera è doppiamente importante. Per l’impegno in sè e per quello che rappresenta per noi a livello di motivazioni immediate e di possibili ripercussioni positive in futuro”.

“Fare risultato ci permetterebbe di acquisire più fiducia nei nostri mezzi. Metteremo in campo la miglior Udinese attualmente possibile.
Pochissimi i cambi rispetto a domenica”.
Il tecnico non crede invece ad un Milan provato dalla fatica del derby: “Io sono sempre contro i luoghi comuni del calcio. Il Milan dispone di un’ottima rosa, composta da giocatori di grande spessore, abituati a scendere in campo ogni tre giorni. Le insidie di una partita secca? Le sue molte incognite, decisamente più numerose che in un doppio confronto. Ad ogni modo noi cercheremo di chiudere il match entro i 90 minuti”.

De Biasi non dimentica l’obiettivo salvezza e presenta la sua formulazione della strategia per ottenerla:

“Insieme ai ragazzi abbiamo visto che ci sono ancora 54 punti a disposizione. A noi ne servirebbero meno della metà per ottenere il nostro obiettivo minimo, ma sappiamo che questa squadra ha nelle sue corde molto di più. Sono sereno, essendo convinto di avere in gestione un gruppo di ottime qualità, che per una serie di motivi sta dando poco rispetto al suo effettivo potenziale”

Non possiamo che fare un in bocca al lupo ai friulani sperando che Gianni De Biasi abbia parlato con cognizione di causa.

P.B.