Calcio: Alex Del Piero contro la maledizione di Vinovo

Ecco le parole di “pinturicchio” direttamente dal suo sito personale:

Dopo il ko, sono di nuovo in piedi. A mettermi al tappeto è stata l’influenza, lo stesso virus che ha contagiato molti di noi nello spogliatoio. Ho passato quasi due giorni a casa, diciamo non al massimo della forma… Ma per fortuna oggi sto meglio.
Questa mattina mi sono rimesso in moto, un po’ di lavoro in palestra, cercando di non prendere troppo freddo. Mi auguro di non risentire dell’influenza nei prossimi giorni.
Domani spero di migliorare ancora e di potermi allenare con la squadra. Solo allora potremo, insieme all’allenatore e allo staff medico, decidere sulla mia convocazione  per la trasferta di Milano dove giovedì ci giocheremo contro l’Inter l’accesso alla semifinale di Coppa Italia.  Una partita per cominciare a rialzarci, dopo il ko.. “
.

Lo staff medico è all’opera per verificare lo stato di salute degli acciaccati ed ammalati di un’influenza intestinale che ha colpito mezza Italia. Una voce che girava ai tempi, era che il preparatore atletico di Capello si fosse rifiutato di far allenare la squadra al centro sportivo di Vinovo perchè era un posto con caratteristiche ambientali tali da poter incidere sugli infortuni muscolari dei giocatori. Potrebbe essere vero, ma siamo tutti consci di assistere ad una situazione paradossale che sembra davvero avere origini che rientrano nel campo del paranormale. Abbiamo spesso sentito parlare della maledizione di Vinovo; in effetti un esorcismo non farebbe male a giocatori, società ed allenatore. Oltretutto la città di Torino è nota per le numerose attività legate al paranormale essendo quest’ultima insieme a Praga e Lione una delle tre famigerate città appartenenti al  triangolo della magia ( Torino è anche soprannominata “Il portone del diavolo” ). Effettivamente la Vecchia Signora oltre che abbandonata dai suoi tifosi sembra essere abbandonata anche da influenze esoteriche positive; a questo punto riuscirà la magia del “Mago Alex” a scacciare la mala sorte?

P.B.