Calcio, Manchester City – Si cerca un sostituto di Robinho

Grandi movimenti in casa Manchester City dove dopo l’arrivo di Mancini i proprietari del club vogliono ultimare la rosa impreziosendola con dei gioielli in grado di consentire ai Citizens una storica qualificazione alla prossima Coppa dei Campioni.

Tanti i giocatori nel mirino del club inglese. Sembra quasi fatta per l’esterno difensivo della Roma Marco Motta che dovrebbe approdare in Terra d’Albione con la formula del prestito oneroso. Piu’ intricata invece la questione per portare al “City of Manchester” un giocatore in grado di sostituire il partente Robinho. Molte le voci che rimbalzano, si susseguono e vedono quasi sempre implicato il calcio italiano e le sue stelle.

Del resto che Antonio Cassano sia sempre stato un pupillo del tecnico di Fano non è certo un mistero, Mancini lo avrebbe voluto sin dai tempi dell’Inter ma poi non se ne fece nulla. Il periodo non certo idilliaco che il talento di Bari Vecchia sta vivendo a Genova con tecnico ed ambiente potrebbe spingerlo verso Manchester, in un club che sta ampliando sempre più le proprie ambizioni.

Il Daily Mail invece ipotizza una scelta completamente diversa per il reparto offensivo vale a dire Filippo Inzaghi, 36 anni suonati ed ancora tanta voglia di giocare e gonfiare le reti avversarie. Per “Super Pippo” potrebbe rappresentare una grande occasione dopo gli ultimi mesi nei quali è stato costretto ad occupare con malcelata rabbia la panchina rossonera.

Certamente sarebbe un’opzione ben differente, dal punto di vista tecnico-tattico, rispetto ai giocatori sopracitati. Staremo a vedere, per ora l’unica certezza è che sono finiti i tempi del Manchester City costretto a fare la spola tra Prima, Seconda e Terza Divisione…

Simone Meloni