Gabriele Muccino tra Keanu Reeves, Will Smith e i problemi con il fratello

Dal punto di vista lavorativo Gabriele Muccino sta davvero vivendo un periodo d’oro: da venerdì torna nelle sale con “Baciami Ancora”, a 10 anni di distanza da “L’ultimo bacio”. In merito al no di Martina Stella e Giovanna Mezzogiorno dice: “La questione Stella non si pone perché non le ho mai proposto nulla e la sua sedicente parte non c’è mai stata. Per il no della Mezzogiorno ci sono rimasto male. Ma Vittoria Puccini, che l’ha sostituita, è così brava, così intensa che oramai mi sono dimenticato della Mezzogiorno e per me oggi Giulia è Vittoria”.

Poi racconta di avere un progetto con Keanu Reeves pronto a prendere il via dalla prossima estate: “Ad Hollywood le cose si fanno e si disfano, e fino all’ultimo momento non si hanno certezze. Con Will Smith, abbiamo in progetto un nuovo film. Con la banda de ‘L’ultimo bacio’ e di ‘Baciami ancora’ vorrei fare una commedia stile anni Sessanta. Questa volta tutta da ridere”.
E’ un padre e un compagno innamorato, ma giura di non volersi sposare, nonostante il grande amore che lo lega alla sua Angelina Russo.
E per concludere parla del rapporto con il fratello Silvio: “Nessuno della mia famiglia lo vede né lo sente da due anni. Il motivo non è chiaro. Però questa sua scelta potrebbe essere uno di quei grandi errori di cui ci si pente amaramente e ai quali poi non si sa come rimediare”.

Alessandra Battistini