Grande Fratello: l’eliminata Sarah parla di Mauro e Veronica

La sua permanenza all’interno della Casa del Grande Fratello è durata per 49 giorni, e ha trova di certo il modo per far parlare di sé: Sarah Nile ha conquistato un po’ tutti, soprattutto l’imprevedibile Mauro e la romana Veronica, con la quale ha instaurato un rapporto particolare, un “amore da sogno”, come amavano definire le due ragazze.
Dice di aver imparato tanto e soprattutto di essersi divertita anche nel riuscire a provocare gli altri: “Mi piace, mi diverte provocare delle reazioni nelle persone che ho di fronte perchè ti rendi conto di come sono”.

Parla di Veronica, ma lo fa mantenendo un certo distacco, quasi a frenare ciò che è stato lanciato nella casa: “All’interno della Casa le emozioni sono amplificate moltissimo. E’ però una realtà che appartiene a quel momento, diversa da quella che magari c’è fuori. Sono emozioni che provi, che senti. Adoro e amo anche con le amiche che ho fuori. L’amicizia con una persona è come una conoscenza, l’amore c’è quando si instaura un rapporto di complicità, a cui permetti a qualcuno di entrarti dentro e con cui ti esponi. Con Veronica sarebbe carino vivere insieme, ma mantenendo ognuno i suoi spazi, con i propri amori, unite ma nei limiti dell’amore che ci lega”.
Svela anche un altro particolare, quando non era ancora all’interno della casa e si trovava ad essere solo spettatrice, Sarah non provava particolare simpatia per Veronica, ma sappiamo poi come sono andate a finire le cose. E nel momento in cui le si chiede di Mauro ecco che scatta la sua rabbia: “E’ una persona di una incoerenza allucinante. Da Casa probabilmente vedono solo il lato divertente e non come realmente é: una persona ambigua, un personaggio allucinante. Viverlo 24 ore su 24 è stato allucinante, i suoi giochi non piacciono più neanche nella Casa. Non è una persona umile, che merita di stare lì dentro”.

Alessandra Battistini