Haiti: Europa decide di inviare 300 gendarmi di cui 120 Carabinieri, la forte presenza italiana continua

Haiti è ancora in ginocchio, priva di ogni istituzione e governo la legge ormai lo fanno solamente le forze di sicurezza americane, saranno in più di ventimila le truppe americane sul territorio Haitiano, l’aiuto che l’America fornisce agli sfollati ci fa rendere conto che l’Europa è rimasta un po’ in ombra su questo punto di vista nonostante sia stata molto generosa con gli aiuti non è riuscita nemmeno in parte ad eguagliare la forte organizzazione americana. 

Per questo stamattina arriva la grande decisione del consiglio Ue dei Ministri degli Esteri: saranno inviati più di 300uomini della gendarmeria europea, a partecipare saranno ovviamente gran parte dei paesi europei tra cui: Olanda, Romania, Spagna, Portogallo e Italia.

L’Italia invierà un contingente di 120 Carabinieri il contributo più consistente dei 300 uomini inviati, venendo riconosciuto alla benemerita Arma dei Carabinieri una forte professionalità tutta italiana presa come modello per tutta l’Europa.

Il compito principale sarà quello di distribuire gli aiuti e garantire la sicurezza oltre che alle persone colpite dal sisma anche ai operatori umanitari.

Il nostro paese ancora una volta si dimostra generoso e fondamentale sul campo internazionale, i Carabinieri si sono riconfermati una risorsa del nostro paese non sono dal punto di vista interno nazionale ma anche internazionale facendoci rendere conto che L’Italia se si vuole è un paese che funziona, e anche bene.

Forza Ragazzi.

Marco Farci