Haiti:più di 170mila corpi recuperati, domani partono medici italiani. Chiuso caso Bertolaso

Ad Haiti annuncia presidente Preval che sono stati trovati 170 mila cadaveri battendo ogni stima che era stata fatta precedentemente di 150mila. A questi morti vanno aggiunti la miriade di feriti, per questo si è deciso di far partire dei medici italiani il secondo gruppo tra tecnici della chirurgia di urgenza e infermieri tenuti sotto il controllo della protezione civile europea. 

Per quanto riguarda il caso Bertolaso c’è stata la precisazione da parte della Farnesina della chiusura delle discussioni e che i rapporti tra le America e l’Italia sono eccellenti come sempre

La condizione ad Haiti rimane ancora tra le peggiori si aspetta l’arrivo della nave Cavour per creare un vero e proprio presidio italiano, assieme ai 120 Carabinieri che sono partiti con la gendarmeria.

L’emergenza di Haiti quindi ha toccato tutte le categorie professionali più esposte al caso ricevendo una risposta forte ed efficace sia dal personale medico che da quello militare. Numerosi sono anche i volontari che si danno da fare assieme alle organizzazioni umanitarie per cercare di ridar speranza a chi non ce l’ha più.

Marco Farci