L’aggressione a Leonardo di Caprio nel 2005: arrestata la donna che lo ferì

Le immagini di Leonardo di Caprio ferito al volto da Aretha Wilson, durante una festa organizzata a Los Angeles dal fidanzato di Paris Hilton nel lontano 2005, non erano ancora state diffuse dalla Stampa internazionale e infatti, persino le numerose fans del bell’attore americano, protagonista di alcuni dei film cult del nostro secolo, non sapevano nulla dell’incidente occorso qualche tempo fa al loro beniamino.

E’ un’immagine impressionante quella che riportiamo oggi e che mostra gli esiti del gesto di follia compiuto dalla ragazza, la quale, subito dopo l’evento si è prontamente data alla fuga, lasciando gli Stati Uniti, e che solo in questi giorni è stata rintracciata in Canada e estradata immediatamente negli USA per subire finalmente il giusto processo per il reato commesso 5 anni fa. Al processo parteciperà in prima persona anche Di Carpio, come ha reso noto l’attore, che desidera rendere la sua diretta testimonianza dell’accaduto.

La Wilson, che aveva scagliato con violenza un bicchiere di vetro contro il viso dell’attore ignaro di tutto, avrebbe potuto anche uccidere l’uomo, se avesse raggiunto e lacerato l’arteria carotidea con le numerose scaglie di vetro esplose durante l’urto. Le ferite subite da Di Caprio sono state talmente profonde che, dopo la guarigione dai profondi tagli al viso, ha dovuto subire diversi interventi di chirurgia plastica per rimediare alle cicatrici rimaste e riprendere senza conseguenze la sua carriera d’attore.

L’autrice del gesto era già nota per i suoi momenti di intemperanza e per l’inclinazione alla violenza. Aveva infatti già attentato alla vita del suo ex-compagno.

Fortunatamente il grave incidente che colpì l’attore cinque anni fa, non ha avuto esiti sulla sua persona e sulla sua carriera, ma certamente si tratta di un episodio che l’attore non avrà dimenticato e che non supererà fino a quando il processo non sarà concluso con la prevista condanna.

Paola Ganci