Per la sua ultima avventura Harry Potter sceglie il 3D

Dopo il grande successo di Avatar, che é il film con maggior incasso della storia del cinema, la magias del 3D si estende anche ad un altra megaproduzione: “Harry Potter ed i doni della morte”.
La settima e ultima parte della saga del maghetto creato da J.K. Rowling, sarà divisa in due film che usciranno nelle sale il 19 novembre 2010 e l’11 luglio 2011, rispettivamente, e che, come ha confermato la Warner Bros, si gireranno in 3D.
“Harry Potter ed il principe mezzosangue”, la sesta e penultima avventura della saga ha incassato quasi 930 milioni di dollari. Questo lascia ben sperare che l’ultima parte, proprio per il prezzo più alto dei biglietti, possa essere il film con maggior successo al botteghino.
Le tre dimensione saranno uno dei maggiori attrativi di un’altra attesa produzione “Scontro traTitani” , con protagonista il divo di Avatar, Sam Worthington. Anche se, in questo caso, il salto al 3D potrebbe ritardare l’uscita del film di almeno una settimana.
Annastella Palasciano