Basket, Eurolega: iniziate le Top 16. Stasera Montepaschi-Maccabi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:55

Sono iniziate con una prima grande sorpresa le Top 16 di Eurolega, la seconda fase del massimo torneo cestistico continentale per club. Tra i risultati dei primi 3 incontri disputati nella serata di ieri, spicca infatti la clamorosa caduta dei detentori del trofeo, i campioni d’Europa in carica del Panathinaikos, superati in casa dal Partizan Belgrado col punteggio finale di 59-64.

Davanti ai quasi 12000 spettatori del Palasport Olimpico di Atene, la formazione serba allenata da Dusko Vujosevic ha avuto la meglio sui ben più quotati greci al termine di un match dal punteggio bassissimo ma di notevole intensità.
Il Panathinaikos ha condotto la gara – ma senza mai riuscire nell’allungo – per oltre tre quarti di gioco, prima di cedere il passo al decisivo parziale degli ospiti, un inequivocabile 2-13 in favore del Partizan che negli ultimi minuti – grazie anche ai decisivi tiri liberi realizzati da Bozic e Vesely – ha regalato agli slavi un prestigioso e prezioso successo.

I bianconeri conquistano così i primi 2 punti in palio nel girone E, il cui quadro sarà completato stasera dalla sfida di Barcellona, dove i blaugrana padroni di casa – una delle formazioni favorite per la vittoria finale – affronteranno la “cenerentola” Maroussi Atene.
Nessun ulteriore colpo di scena è arrivato dagli altri 2 match giocati ieri: il Real Madrid allenato da Ettore Messina ha superato – seppur con qualche patema e al termine di una contesa assai equilibrata – per 77-70 l’Efes Pilsen Istanbul; altrettanta fatica l’ha fatta il Cska Mosca per avere la meglio su un’ostica Unicaja Malaga, piegata 86-78 solamente nelle battute finali.

Scenderà in campo questa sera alle 20:30 l’unica squadra italiana superstite in questa edizione di Eurolega, il Montepaschi Siena di coach Pianigiani, che affronterà tra le mura amiche del PalaMensSana gli israeliani del Maccabi Tel Aviv.
Inseriti in un girone di ferro – il gruppo F, insieme anche a Real Madrid e Efes Pilsen – i campioni d’Italia non potranno permettersi già da questa prima giornata alcun passo falso, se vorranno coltivare legittime ambizioni di qualificazione. L’impegno odierno contro il Maccabi, compagine esperta e abituata a dare il meglio di sé quando i 2 punti in palio si fanno pesanti, sarà già fondamentale lungo il cammino senese verso i quarti di finale.

A completare il quadro dei match in programma oggi, la sfida del girone G tra lo Zalgiris Kaunas e i polacchi del Prokom, e i due incontri del gruppo H: Khimki Mosca-Cibona Zagabria Caja Laboral VitoriaOlympiacos.
Proprio quest’ultimo incontro, in scena nei Paesi Baschi, si presenta come la gara potenzialmente più equilibrata, tra le due formazioni che dovrebbero contendersi il primo posto nel girone.

Daniele Ciprari

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!