Formula 1 – Ferrari, presentata la nuova F10. Alonso: “E’ un sogno”

E’ stata presentata nella pista di Fiorano la nuova vettura della Ferrari, con la quale Massa e Alonso correranno la prossima stagione per vincere il titolo Mondiale. La F10 (F sta per Ferrari e 10 per 2010) ha cambiato immagine e colori riprendendo una vecchia tradizione muso e alettone posteriore bianchi. Alla presentazione oltre ai due piloti della Ferrari era presente anche il direttore della gestione sportiva Stefano Domenicali e il presidente Montezemolo.

Le parole di Felipe Massa: “E’ una presentazione molto speciale, dopo un anno difficile e dopo l’incidente in Ungheria, sono veramente felice e orgoglioso, non ho mai avuto una voglia così grande. Spero che questa monoposto sia competitiva per lottare al top e puntare al titolo”

Le parole di Fernando Alonso: “Per me è la prima volta con la Ferrari  è molto emozionante. Ringrazio tutta la squadra che ha fatto un ottimo lavoro per costruire un sogno. Grazie anche agli sponsor e ai partner perché c’è tanta passione. Noi siamo pronti a prenderci le responsabilità in pista e con Felipe saremo una squadra molto forte”.

Le parole di Montezemolo: “Vogliamo tornare ad essere vincenti. Vogliamo tornare alla posizione che, sappiamo, deve essere della Ferrari. Sono molto fiducioso, perché ho visto persone determinate. Abbiamo fatto un ottimo lavoro. Siamo una squadra latina che parla italiano, consapevole di rappresentare le eccellenze di uno straordinario paese, cui riesce tutto quando ha lo spirito di squadra. Nel nostro team lo spirito di squadra c’è, anche se è rinnovata perché un ciclo è finito e per fortuna è finito anche il 2009Sessantuno anni in Formula 1. E’ la lunga, bella e affascinante storia di questa straordinaria scuderia. Nel 1950 l’inizio. Nel 1951 con Froilan Gonzalez, altro pilota latino, la prima vittoria in Formula 1 a Silverstone. Nel 2010 siamo qui con la stessa emozione. Mentre parlavano piloti e tecnici in modo serio e con i piedi per terra, senza arroganza o presunzione, pensavo all’emozione che c’è sempre in queste giornate. La mia prima presentazione è avvenuta nel 1974: quindi, anche per me è una lunga storia. Per me, però, l’emozione è forte e la speranza è sempre la stessa”. Su Massa e Alonso dichiara: “Felipe è forte, è tornato più forte di prima. Glielo avevo detto già a Budapest, è un nuovo acquisto in cui crediamo moltissimo. Fernando ha vinto due titoli mondiali, ci ha battuto nel 2005 e nel 2006. E’ in un momento importante della sua carriera. Entrambi sanno che non corrono per sé stessi ma per la scuderia”.

Le parole di Domenicali: “La prossima stagione rappresenta una svolta per il futuro. Abbiamo due nuovi piloti, benvenuto a Fernando Alonso, due volte campione del mondo. Arriva con noi al momento giusto con la voglia di far bene rinsaldando il concetto di squadra. Abbiamo un nuovo Felipe Massa, dopo la stagione drammatica con l’incidente in Ungheria. Felipe ha tutto per dimostrare il pilota che è, che è stato campione del mondo per pochi secondi. Vuole riprendere il cammino che aveva interrotto in quel rettilineo in Ungheria. Siamo l’unico costruttore che fa tutto a Maranello. I programmi ci vedranno in pista a partire da lunedì a Valencia con Felipe. Il test proseguirà altri due giorni con Fernando Alonso e successivamente ci saranno Jerez e Barcellona. La vettura di lunedì sarà diversa rispetto a quella della prima gara, ma questo fa parte dell’evoluzione e degli sviluppi che porteremo avanti. Sarà un compito difficile ma ci assumiamo tutte le responsabilità. Grazie a tutta la squadra Ferrari”.

Leonardo Bocci