‘Grande Fratello’: perché Mauro resta in casa?

Nella casa del ‘Grande Fratello 10‘, dopo la clamorosa eliminazione del concorrente Massimo e il risentimento dei suoi compagni nei confronti della dura decisione presa dalla redazione, scoppia una nuova polemica, incentrata sul fatto che un altro gieffino avrebbe adottato lo stesso atteggiamento offensivo verso i credenti italiani: il centro della bufera deriva dall’utilizzo di linguaggi, per così dire, poco appropriati, infatti, oltre alle molteplici parolacce sempre usatissime da tutti i partecipanti del reality, si sono sentite anche alcune bestemmie, che hanno scatenato l’ira dei mass media, i quali hanno ben pensato di scagliarsi tutti contro il giovane pugliese eliminato.

Recentemente però, è saltato fuori che anche altri concorrenti avrebbero adottato espressioni molto simili a quella dello stesso Massimo, ma nei loro confronti non sarebbe stato preso alcun provvedimento, anzi si sarebbe cercato di cancellare le prove divulgate attraverso canali telematici del calibro di Youtube. L’episodio specifico riguarderebbe un video trasmesso via web, nel quale anche a Mauro Marin (e forse altri) sarebbe scappata un’espressione offensiva nei confronti della religione, ma in tal caso, oltre a far sparire il filmato della rete, si è anche deciso di non prendere alcun provvedimento.

Alla notizia, l’Italia intera e soprattutto i numerosi fans di Massimo hanno gridato allo scandalo, perché il comportamento del ‘Grande Fratello‘ non è considerato paritario per tutti i partecipanti al gioco e già si pensa che anche in tal caso esistano manovre volte a pilotare la scelta del vincitore di uno dei reality più seguiti d’Italia. Fino a questo momento si tratta solo di voci indiscrete, perché Massimo per ora non ha infierito nei confronti della redazione, ma tutti attendono che arrivi in fretta lunedì prossimo per capire se Alessia Marcuzzi e compagni continueranno a proteggere Mauro, o se decideranno di squalificarlo come tutti vorrebbero. Stiamo a vedere se anche questa manovra è un semplice modo per aumentare gli ascolti, o se in realtà c’è davvero qualcosa da nascondere.

Alice Sommacal