Calcio, Juventus-Anche Gianluigi Buffon abdica: “Tutto storto”

Dopo il k.o. contro l’Inter, l’eliminazione dalla Coppa Italia e il conseguente esonero di Ciro Ferrara che avverrà nelle prossime ore, per la Juventus gira tutto storto. La stagione è praticamente affondata: fuori dalla Champions League, dallo scudetto e ora dalla Tim Cup. E da oggi pomeriggio, molto probabilmente, ci sarà Alberto Zaccheroni, che nelle ultime ore è riuscito a risalire la china nei confronti di Claudio Gentile, a dirigere le manovre al centro d’allenamento di Vinovo. Anche Gianluigi Buffon, dopo l’ennesima sconfitta, nel giorno del suo 32° compleanno, abdica e consegna le armi agli avversari: “Abbiamo fatto una buona partita, ma in certi momenti gira tutto storto. Ora siamo nelle sabbie mobili e dobbiamo venire fuori da soli”. E quando gli si chiede del tecnico, Ciro Ferrara, il numero uno della Nazionale dice quello che pensa. Chiaro e trasparente come sempre: “Per il rispetto che ho per lui non è il caso di affrontare certi argomenti. Siamo pagati per giocare e vincere, se non ci riusciamo è colpa nostra”. Una disamina che non fa una grinza, ma ormai è troppo tardi per salvare il suo tecnico. Tra qualche ora arriverà l’annuncio ufficiale di Zaccheroni. Il nuovo tecnico della Juventus.

Andrea Bonino