Calciomercato – Inter, Ledesma è lontano. Roma, Simplicio: “La Roma?No comment”

Il mercato di Gennaio è ormai agli sgoccioli, gli ultimi colpi che si aspettano, ovviamente, sono ancora quelli che riguardano le grandi squadre come Inter, Milan, Roma, Napoli, Juventus e Fiorentina.

La Fiorentina dopo il caso Mutu, deve per forza di cose, ritornare sul mercato, i possibili nomi per il dopo-Mutu sono Jeremy Menez della Roma o Rocchi della Lazio, tutti e due ormai messi all’angolo dalle loro squadre. Una Fiorentina che quindi cerca un giocatore nella Capitale.

Per quanto riguarda le altre squadre, sembra ormai sfumato il passaggio di Ledesma all’Inter, nella trattativa doveva rientrare anche un giovane della squadra nerazzurra Krhin, che però voleva o comunque vuole rimanere a tutti i costi a Milano, come sottolinea lo stesso agente del giocatore Marcel Kacinari, intervistato da calciomercato.it: “René pensa solo all’Inter  La Lazio non ci ha mai chiamato, e anche se l’avesse fatto, al momento avremmo detto di no. Vuole solo l’Inter, in nerazzurro sente la fiducia di tutti. In molti hanno manifestato interesse nei suoi confronti ma lui vuole restare all’Inter. Dell’opzione Lazio non ne avevamo mai parlato nemmeno con i nerazzurri. E’ orgoglioso della fiducia che mister Mourinho gli ha dimostrato. Se la Lazio dovesse chiamarci ora? Nel calcio non si sa mai, ma in linea di principio la risposta sarebbe no. In questo momento pensiamo solo all’Inter”.

Una trattativa che invece sembra essere già conclusa ma molto probabilmente si ufficializzerà a Giugno è quella tra Simplicio e la Roma, il giocatore brasiliano lascerà Palermo a Giugno e tutti ormai pensano ad un suo arrivo nella Capitale, ma lui dichiara: “Se vado alla Roma? Di questo, mi dispiace, non posso ancora parlare…”. Poi sulla stagione rosanero e sul Brasile: “Sono molto grato a Delio Rossi che, nonostante le voci di mercato, ha detto di contare molto su di me. Io lo ripagherò con l’impegno fino a fine campionato. Il Brasile? La prima convocazione è stata, per certi versi, una sorpresa, ma penso che abbia paerto una porta la mia carriera in nazionale. Ora aspetto la chbiamata di Dunga per il Sudafrica”.

Leonardo Bocci