Giuseppe e Roberta: il nostro lieto fine (prima parte)

Sono una delle coppie che più hanno appassionato i telespettatori di Uomini e Donne. Lui timido e schivo, lei dolce ma decisa. Giuseppe e Roberta si raccontano nella loro prima intervista insieme.

Era il 12 gennaio quando, durante una romantica esterna con tanto di anello, Giuseppe Mazzitelli sceglieva Roberta Pontesilli. Lei aveva risposto con un prevedibile si, mettendo fine ad uno dei troni più belli delle ultime edizioni di Uomini e Donne.

Dopo quella data, per loro, solo un piccola comparsata nel programma che li ha fatti conoscere e, poi, l’inizio della vita vera. La vita fuori da uno studio televisivo, quella che svela se la simpatia mediata da riflettori e splendide locations, sarà un lungo cammino insieme o solo una breve passeggiata.

Nella prima intervista, concessa al settimanale Visto i due ragazzi raccontano le loro sensazioni in questi quattro mesi di conoscenza e le prime settimane di amore, rivelando qualcosa che ancora non sapevamo. Innanzitutto scopriamo che il merito della nascita di questa nuova coppia è di due vecchie conoscenze di Maria De Filippi, Salvatore Angelucci e Karina Cascella: “Sono stati loro due, durante una vacanza insieme, a suggerirmi di fare il provino. Sono timido, ma mi hanno convinto” racconta Giuseppe, gli fa eco Roberta che ne approfitta per ringraziare pubblicamente loro e la sua amica Elisabetta per aver scritto alla redazione del programma per lei.

I due giovani innamorati raccontano il loro primo incontro in studio (dice lei che non è stato un colpo di fulmine: “solo dopo le prime esterne ho capito che c’era sintonia”) e il primo senza telecamere. Un incontro che gli ha permesso di chiarire i comportamenti ambigui, dell’uno e dell’altro, che avevano messo a repentaglio il loro rapporto, anche se Giuseppe dice di non aver mai avuto dubbi su Roberta: lei era un si.

Parlano di Marcelo Fuentes che ha provato ad intromettersi tra di loro corteggiando Roberta che, però, è ferma nel dire: “non ho mai provato attrazione per lui. Pensavo solo a Giuseppe”, e di Jessica Auriemma, la principale antagonista di Roberta “non mi ha mai preoccupata più di tanto. Lui le dava attenzione, ma capivo che non erano compatibili”. Proprio a proposito della giovane romana Giuseppe precisa: “Non l’ho mai usata. Da parte mia c’era la volontà di conoscerla e non dico che sono stato frenato dalla sua giovane età, perché mi sembrerebbe riduttivo e poco carino nei confronti di Roberta. Jessica mi piaceva, ma meno di Roberta con cui era scattato qualcosa in più. Tutto qui”.

 S. Al.