Haiti: Nuovi aiuti da parte di Jessica Simpson e Jennifer Aniston

Prosegue imperterrita la disperata raccolta fondi per le vittime del disastroso terremoto di Haiti, che alcuni giorni fa ha completamente devastato la cittadina Port-au-Prince, riducendola alla miseria più totale.

Fin da subito l’intero mondo si è mobilitato con tutti i mezzi possibili per recuperare volontari, denaro, vivande e tutto ciò che poteva rivelarsi utile per salvare il maggior numero di superstiti ancora sotterrati dalle incombenti macerie sparse dalla violentissima scossa sismica: i primi ad essersi precipitati nell’ex paradiso caraibico sono stati gruppi umanitari tipo ‘Medici senza frontiere‘ e molti altri, poi hanno cominciato ad intervenire alcuni noti esponenti dello star system, quali ad esempio Madonna, Angelina Jolie, Brad Pitt, ecc, dopodiché George Clooney, oltre ad aver devoluto personalmente una cospicua somma di denaro ai terremotati, ha anche organizzato una specie di serata – maratona, volta a racimolare quanti più soldi possibile.

Oggi, a distanza di alcune settimane dalla tragedia, intervengono anche Jessica Simpson e Jennifer Aniston: la prima ha pensato di organizzare una specie di ‘Caritas’ online, dove la gente è invitata a donare circa 50.000 paia di scarpe in circa 50 giorni; la seconda invece, seguendo l’esempio dell’ex marito Brad Pitt, ha racimolato una somma pari a circa 500.000 dollari da donare a vari gruppi umanitari, pronti a portare i medicinali essenziali per la cura dell’intera popolazione. Inoltre, ricordiamo che la stessa Jennifer la scorsa sera ha anche partecipato alla già citata raccolta fondi, organizzata da Mr. Clooney.

Tutti questi interventi rappresentano un enorme aiuto, che ci consentirà di ricostruire nel più breve tempo possibile una delle più belle città caraibiche, restituendo alla popolazione almeno parte delle gravissime perdite subite. Non potremmo certo ridare la vita alle tante, tantissime persone che l’hanno improvvisamente perduta, ma per lo meno cercheremo di far rinascere la speranza nei cuori di chi è sopravvissuto a uno dei peggiori cataclismi dell’ultimo secolo.

Alice Sommacal