Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Le ceneri di Gandhi verranno sparse in Sudafrica

Le ceneri di Gandhi verranno sparse in Sudafrica

Domani una parte delle ceneri del Mahatma Gandhi, il leader per l’indipendenza dell’India, verrà dispersa in mare al largo delle coste sudafricane.

La nipote del Mahatma, Ela Gandhi, ha detto che un’amica di famiglia ha conservato le ceneri per decenni.
Dopo che Gandhi fu assassinato 62 anni fa, le ceneri vennero distribuite tra familiari, amici e seguaci.
Le ceneri dopo la cremazione vengono tradizionalmente disperse su uno specchio d’acqua.
Alcune barche trasporteranno circa 200 persone tra familiari e amici nello specchio di mare vicino Durban, dove si uniranno alle navi della Marina sudafricana per la cerimonia.

I corrispondenti dicono che resta difficile stimare quante persone abbiano ricevuto una porzione delle ceneri di Gandhi, dopo la sua cremazione nel 1948.
La maggior parte è stata probabilmente gettata in un fiume o nel mare subito dopo, secondo la tradizione induistica.
“Un’amica di famiglia, Vilas Mehta, decise di conservare una parte delle ceneri di Gandhi come ricordo, senza rendersi conto che il costume degli indù prevede che esse vadano immerse in acqua“, ha spiegato la nipote di Gandhi.

Lei sul letto di morte consegnò un piccolo contenitore d’argento alla figliastra e le disse di “averne molta cura”.
“La donna ha pensato che la famiglia avrebbe dovuto riavere le ceneri, e così ce le ha portate l’anno scorso.”
“Così abbiamo iniziato a pensare a cosa ci avremmo dovuto fare. Avevamo un paio di opzioni. Ma poi la nostra famiglia ha deciso che le ceneri sarebbero state sparse in mare.”
Nel 2008, una parte delle ceneri di Gandhi, tenute per anni da un figlio illegittimo, furono donate ad un museo di Bombay, che organizzò una cerimonia per spargerle nel Mare Arabico.

Il Mahatma Gandhi fu assassinato da un fanatico induista il 30 gennaio 1948.
Gandhi fece del Sudafrica la sua casa per 21 anni, lavorando come avvocato e facendo attivismo.

Ivan Rocchi