Calcio – Delio Rossi: “Simplicio rimane un giocatore del Palermo”

La trattativa tra Simplicio e la Roma sembra ormai conclusa, solo che il passaggio del giocatore brasiliano nella Capitale si farà a Giugno, alla fine di questa stagione.

Il brasiliano si trasferirà a Giugno per due semplici motivi, il Palermo ora come ora non lo fa partire e a Giugno Simplicio sarà libero di scegliersi qualsiasi squadra, visto il suo contratto in scadenza.

Il presidente Zamparini non vede l’ora che il centrocampista ex Parma faccia le valigie, non gli è piaciuto il suo comportamento e quindi non lo considera neanche più un giocatore della sua squadra. Discorso diverso, invece, per l’allenatore del Palermo, Delio Rossi, lui lo considera ancora un suo giocatore e finchè rimarrà a Palermo lo considererà tale. Queste le parole dell’ex allenatore della Lazio: “Ho letto anche io le dichiarazioni su Simplicio fatte da Zamparini e Sabatini, ma per me Simplicio fino al trenta giugno è un giocatore del Palermo Finché si spaccherà il culo lo considererò per giocare titolare quando non si spaccherà più il culo allora non lo prenderò in considerazione. Non mi lascerò mai condizionare dalla scadenza del contratto, chi si impegna viene premiato, vale anche per chi ha il contratto lungo”.

Grandi parole di stima da parte di Rossi e chissà se proprio queste parole riusciranno a far firmare un nuovo contratto a Simplicio così da rimanere a Palermo ancora per lungo, cosa che i tifosi vorrebbero, vista la bravura del giocatore brasiliano. Ma la Roma è già pronta a proporgli un contratto di 3 anni a cifre più elevate di quelle del Palermo e poi come già abbiamo detto Zamparini non lo considera più.

Leonardo Bocci