“La scomparsa di Patò”: il primo romanzo di Camilleri al cinema

Dopo aver venduto più di un milione di copie, il romanzo di Andrea Camilleri “La scomparsa di Patò” diventerà presto un film, conquistandosi il titolo di prima riproduzione cinematografica di un’opera dello scrittore siciliano.
Il primo ciak sarà giorno 1 febbraio nella famosa “Vigata” così cara a Camilleri: le scene verranno girate infatti tra Naro, Agrigento, la Valle dei Templi e la Scala dei Turchi a Porto Empedocle.
Il film sarà prodotto da ”13 Dicembre” con Emme cinematografica e S.Ti.C. e il contributo dell’assessorato regionale ai Beni Culturali e vedrà recitare attori del calibro di Neri Marcorè (nel ruolo di Patò), Nino Frassica, Maurizio Casagrande, Alessandra Mortelliti, Gilberto Idonea, Flavio Bucci, Simona Marchini, Danilo Formaggia e Roberto Herlitzka.
La regia sarà curata da Rocco Mortelliti, genero di Camilleri, che insieme allo scrittore stesso e a Maurizio Nichetti si è occupato della sceneggiatura del film, mentre la fotografia è di Tommaso Borgstrom, le scene di Biagio Fersini, i costumi di Paola Marchesin, il montaggio di Marzia Mete e le musiche di Paola Ghigo.

Martina Guastella