Leonardo Di Caprio torna a lavorare con Martin Scorsese

Sono già 4 le collaborazioni fortunate tra Martin Scorsese e Leonardo di Caprio, prima “Gangs of New York”, “The Aviator” e “The Departed”; ma il prossimo 5 marzo arriverà “Shutter Island”, ultima fatica del mitico duo.
Di Caprio sembra non averne mai abbastanza, ecco perché vorrebbe pensare al futuro e verso quella che potrebbe essere la quinta “fatica” insieme al regista, ovvero un film su Frank Sinatra.
Chiaramente se il film dovesse mai andare in porto, per il caro vecchio Leo vi saranno diverse lezioni di canto da seguire per allenare la sua voce.
“Non so davvero se questo film si farà oppure no, ma Martin non ha certo bisogno di convincermi a fare niente. Quando ti chiama, prima della fine della conversazione, sei tu che vuoi solo dire “Sì”. Ogni sorta di viaggio che decidere intraprendere, sarò sempre felice di intraprenderlo anche io… ma per ora non si sa niente sul film. Ho sempre pensato di avere una voce piuttosto intonata. Ma in un modo o nell’altro, che sia io a farlo oppure no, mi piacerebbe davvero vedere questo film”, ha spiegato l’attore.

Di Caprio ha rappresentato, insieme a Robert De Niro, l’attore che ha segnato una fase importante per la carriera del bravo regista. E la massima aspirazione per il giovane attore sarebbe proprio questa, poter lavorare con due grandi miti: “C’è un progetto cui Scorsese sta lavorando insieme a De Niro di cui non ho sentito molto. Io ho fatto il mio primo film con De Niro e quella fu l’esperienza che poi mi ha trascinato in questo folle mondo. Quindi gli sono debitore come attore. Sarebbe fantastico, lo sarebbe davvero”.
E infine l’ex stella di Titanic svela il suo segreto di vita: “Il dolore è temporaneo, un film è per sempre. Quindi devi dare il meglio di te, tutto quanto il possibile quando sei sul set, altrimento avrai solo dei rimpianti”.

Alessandra Battistini