Matthew McConaughey: niente sesso fino a San Valentino

Matthew e Camila danno il benvenuto alla piccola Vida

Il bellissimo Matthew McConaughey si sta sottoponendo a sei settimane di castità forzata in attesa che la sua fidanzata Camila Alves si riprenda dopo aver dato alla luce la loro primogenita Vida.
Secondo una tradizione brasiliana, Camila deve concedere al proprio corpo un periodo di riposo di 40 giorni per rimettersi in sesto, a partire dal 3 gennaio, data della nascita della piccola, e ciò implica niente esercizio fisico e soprattutto niente sesso.
La presentatrice televisiva ha raccontato a StyleList.com: “Nel posto da cui vengo, crediamo in quello che noi chiamiamo 40 giorni di stop dopo il parto. Bisogna lasciare che il proprio corpo, dopo nove mesi in cui è stato una sorta di contenitore per la nuova vita che si stava sviluppando, ricominci a prendere possesso di sé. Gli si dà tempo di recuperare e di sistemarsi. In un certo senso, è una cosa carina. Non c’è pressione. E’ un modo per ricompensare l’organismo per tutto il duro lavoro espletato e concedergli una vacanza. In questi 40 giorni te la prendi davvero con calma. Con questo intendo niente sesso, cibo leggero e salutare, niente escursioni in palestra. Poi si è pronti a ripartire, con più energia che mai”.
Sono passate tre settimane e Alves già non vede l’ora di ritornare alla vita normale e ha iniziato a fare il conto alla rovescia. Il tempo dovrebbe scadere proprio a San Valentino, il 14 febbraio.
Camila ha detto: “Ad essere onesta, sono davvero ansiosa di riprendere ad allenarmi. Mi manca. Non solo per ritrovare la forma fisica, ma per me stessa, è una questione di testa”.
Sicuramente anche il compagno Matthew sta segnando il calendario e contando i giorni che lo separano dalla fine di questo periodo. La paternità è sicuramente un’esperienza meravigliosa e prendersi cura della figlia lo aiuta di certo a distrarsi, ma non deve essere certo facile per un uomo virile come lui sopportare un tale periodo di astinenza!
Domenica Nolè