Michelle Obama contro l’obesità

Michelle Obama, la moglie del presidente Barack americano, sarà l’immagine e la principale portavoce della nuova campagna contro l’obesità del governo. L’iniziativa prevede una campagna informatica per offrire consigli ai cittadini, come mangiare più frutta e verdura, e l’introduzione nelle scuole di programmi di educazione fisica di alto livello.

La first lady ha aiutato a far conoscere la bozza del progetto dell’Ispettore Generale della Salute, Regina Benjamin, su quello che si può fare a casa, a scuola e a lavoro per invertire gli effetti di questa epidemia che coinvolge due americani su tre.

Nonostante l’Amministrazione Obama stia investendo 465 milioni di euro per l’avvio di programmi di prevenzione contro l’obesità e il tabacco, Michelle ha voluto sottolineare come la soluzione a questo problema “non può venire solo dal Governo. Tutti devono fare la loro parte per porre fine alla crisi della salute pubblica. ” Non sarà facile , non avverrà dalla mattina alla sera, nè semplicemente perchè la moglie del Presidente lo ha fatto diventare una priorità”, ha dichiarato Michelle in una conferenza  in un centro ricreativo di Alessandria, nei pressi di Washington.

 Annastella Palasciano