Ora John Terry rischia di perdere moglie e Nazionale

In Gran Bretagna non si parla d’altro, e cioè della scappatella del capitano del Chelsea e della Nazionale con la donna di Wayne Bridge, suo ex compagno di squadra nonchè testimone di nozze.
Ora però arriva il momento del giudizio, sia dei tifosi che dei media Oltremanica che in queste ore si stanno scatenando.
Secondo un sondaggio, l’87% dei tifosi inglesi vorrebbe il ritiro della fascia di capitano dell’Inghilterra per Terry. Ma c’è chi si spinge oltre, come il “Daily Mail” che ipotizza addirittura una sua esclusione dai prossimi Mondiali. I “senatori” della squadra giudicano la posizione del loro capitano “insostenibile”. La questione comunque potrà essere risolta una volta per tutte solo da Fabio Capello, già a partire dal prossimo 1° marzo in occasione dell’amichevole contro l’Egitto.
In un tradimento le vittime sono i traditi: oltre a Bridge, c’è la moglie di Terry che, secondo fonti ben informate, difficilmente riuscirà a perdonare il consorte, nominato “padre dell’anno” lo scorso novembre, il figlio del giocatore ha tre anni. Il divorzio quindi non è un’utopia per JT e moglie.
Emergono intanto nuovi dettagli sulla relazione clandestina: Terry avrebbe chiesto all’amante, la modella francese di intimo Vanessa Perroncel, di firmare un impegno confidenziale per non rivelare a nessuno la loro storia, un accordo accettato dietro un compenso nominale di una sterlina. Inoltre, Terry voleva mantenere segreta la notizia per non perdere i contratti milionari con gli sponsor, visto anche quanto successo di recente a Tiger Woods. A difendere la reputazione di moglie e amico il “buon” John però non ci ha pensato.

Vanessa Perroncel, amante di John Terry

Wayne Bridge, che con la Perroncel ha anche un figlio di 4 anni, è furibondo per il tradimento di uno dei suoi migliori amici e ora starebbe meditando di lasciare la Nazionale.
A difendere John Terry è rimasto solo il club, presieduto da Roman Abramovich: “Daremo a John e alla sua famiglia tutto l’appoggio necessario per questa vicenda”. Ma JT stavolta l’ha combinata davvero grossa…?

M. S.