Patrizia D’Addario attaccherà Berlusconi anche da Londra?

Patrizia D’Addario, la escort più famosa d’Italia in seguito alle vicende che hanno coinvolto anche il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, dopo essere stata protagonista di un fascicolo giudiziario da parte della Procura di Bari per aver partecipato ad un complotto a spese del Cavaliere, torna a far nuovamente parlare di sè.

Secondo le ultime indiscrezioni, pare che la donna ora punti su Londra, dove presto girerà una testimonianza alla Bbc, per un’inchiesta che avrà come tema proprio “l’Italia di Berlusconi” presto in onda sulla rete televisiva inglese. Secondo quanto si apprende dal Regno Unito, proprio ieri, la D’Addario avrebbe firmato un contratto che decreta la sua partecipazione nel corso di questa inchiesta televisiva.

La escort, dunque, sembra voler prendere due piccioni con una fava, come si apprende dal suo sito web, tradotto anche in inglese, in cui, nella pagina dedicata ai contatti, informa di essere disposta a prender parte in qualità di testimonial, ospite televisiva, radiofonica, teatrale, ma anche ad eventi organizzati in discoteche o location prestigiose, il tutto pur di apparire, continuare a far parlare di sè, e perchè no, anche di Berlusconi.

Intanto, dopo le accuse di complotto a scapito del Premier, la D’Addario tiene a precisare che la “teoria del complotto” messa in piedi di recente anche da Panorama, secondo la quale la escort avrebbe anche ricevuto del denaro, è falsa, smentendo dunque tali voci e lasciando che sia la magistratura a farne chiarezza. Smentita giunta dopo aver prima fatto trapelare la mancanza di tempo dovuta a vari impegni che la vedrebbero coinvolta in questo periodo: “Apprendo anche di indagini su questo fantasioso complotto architettato da me ed altri non meglio specificati soggetti. Non mi resta che smentire ancora una volta tutti gli aspetti di tale teorema nonché augurarmi che la magistratura faccia chiarezza su tutta la vicenda nel più breve tempo possibile per fugare ogni dubbio”. Questo è quanto contenuto in una nota diffusa dallo studio legale Garofalo & Vigilante.

Intanto, Panorama non accenna a fare dietrofront su quanto affermato, ed anzi annuncia un nuovo scoop in arrivo. In merito a quanto già pubblicato, il settimanale della Mondadori specifica che tutto “muove da una precisa ipotesi investigativa  legata a un complotto ai danni del presidente del Consiglio”, sottolinea la direzione di Panorama sottolineando di aver “svolto tutte le verifiche indispensabili prima di pubblicare l’articolo e di non aver avanzato autonomamente alcuna ipotesi  limitandosi a riportare notizie raccolte a Bari”.

Riuscirà Patrizia D’Addario ad infliggere il nuovo colpo ai danni di Berlusconi anche Oltremanica?

Emanuela Longo