Superenalotto: stasera jackpot da urlo a 132.800.000 euro, quasi 260 miliardi delle vecchie lire

Il jackpot del Superenalotto ha raggiunto una quota ragguardevole: chi dovesse azzeccare la combinazione vincente si porterebbe a casa 132.800.000 euro, vale a dire, per i nostalgici, la bellezze di quasi 260 miliardi delle vecchie lire.
Davvero strani i numeri estratti giovedì scorso: ben 4 dalla serie dei 20 e numero Jolly e numero Superstar coincidenti. Ecco la serie: 21, 23, 25, 27, 36, 84. Numero Jolly: 80, Superstar: 80. Nessun vincitore per il 6 e nemmeno per il 5 + 1.

Per gli amanti di questo gioco ricordiamo che è possibile giocare anche online.
Riportiamo tutte le istruzioni, così come presentate sul sito web di Lottomatica.
“SuperEnalotto è un gioco facile e divertente basato sui numeri. Per giocare basta scegliere almeno 2 combinazioni, ciascuna formata da 6 numeri compresi tra 1 e 90.
Se lo desideri, puoi anche marcare l’opzione SuperStar, il numero compreso tra 1 e 90 che puoi scegliere tu o farti assegnare casualmente al momento della convalida.
SuperStar ti consente di moltiplicare le vincite di 5, 4 e 3 a SuperEnalotto e di vincere anche con 2, 1 e zero. Se realizzi un 6, oppure un 5+ e centri anche il numero SuperStar, vinci un bonus milionario. Inoltre, giocando a SuperStar, partecipi all’estrazione di premi istantanei, assegnati nel momento stesso della convalida.
Puoi giocare tutti i giorni della settimana: le estrazioni avvengono il martedì, il giovedì e il sabato.
SuperEnalotto SuperStar è anche online, puoi giocare non più solamente presso i punti di vendita sul territorio, ma anche tramite internet, comodamente da casa tua! Per giocare è necessario avere almeno 18 anni ed essere titolare di un conto di gioco.
Giocare online è facile, sicuro e veloce. Cosa stai aspettando? Gioca subito online a SuperEnalotto SuperStar!”

Dita incrociate quindi per l’estrazione di questa sera.
Chissà chi bacerà la fortuna oggi… o chissà quanto incrementerà il jackpot.
La vincita massima di 146,8 milioni di euro ottenuta in un bar di un piccolo centro medievale in provincia di Massa Carrara è davvero vicinissima.

Valeria Panzeri