Terence: campione d’ascolti

Terence Hill campione d’ascolti a rete unificate.

L’attore settantenne è risultato  campione d’ascolti incontrastato nel palinsesto  rai – mediaset durante la serata di mercoledi 20 gennaio sbancando l’Auditel del Prime Time.

Era infatti presente sia su Raiuno con due repliche di “Don Matteo 6” che hanno ottenuto uno share del 21,9%  con 5.520.000 telespettatori e su rete 4 con “Due superpiedi quasi piatti”, film iper trasmesso nel corso degli anni, ma che, nonostante questo è stato seguito da 2.713.000 spettatori totalizzando l’11.28% di share.
Dunque, un triplo successoper il signor Hill che in primis ha sbaragliato la concorrenza, secondo ha ottenuto ascolti su entrambe le reti e terzo si  dimostrato è il re del palinsesto serale con dei prodottti già precedentemente trasmessi.
Risultati che fanno riflettere, e dato gli ascolti calanti ( per non dire a picco!) registrati negli ultimi tempi dai vari reality e talent show ci si chiede se non sia il caso di attuare una reale e concreta rivoluzione del tubo catodico.

Il pubblico sembra essersi stufato di un certo tipo di televisione. E’ stanco di programmi urlati, chiassosi dove a farla da padrona è  la continua “sovrapposizione” di voci, che crea un clima di confusione all’interno della trasmissione e non permette al telespettatore di seguire a dovere un programma, lasciandolo deluso e annoiato.
Dopo una lunga giornata di lavoro il telespettatore preferisce seguire un programma leggero, rilassante e distensivo e non un contenitore dove primeggiano insulti, risse e urla.

E forse è proprio questa la chiave del successo di Don Matteo, serie trasmessa dal 2000 e che dopo ben 8 stagioni (  7 andate in onda, una in lavorazione) mantiene un ottimo gradimento da parte del pubblico.
Le avventure del parroco  dallo spiccato fiuto investigativo appassionano il pubblico ed è lo stesso protagonista ad essere entusiasta del suo personaggio, grazie al quale, dopo un periodo di crisi personale e sparizione dalle scene è tornato alla ribalta rilanciando la propria carriera nel migliore dei modi.

F.P.