Estetica international a Roma: estetica e/o benessere?

Estetica International è l’appuntamento della Fiera di Roma con la bellezza. L’evento si rivolge ai professionisti e non dell’estetica, con l’obbiettivo di creare nuove opportunità di business, nuovi contatti e avanzare importanti proposte per il futuro in un ambito che esce sempre vincitore dalle crisi di mercato.  Nonostante la crisi dell’economia mondiale, Roma International Estetica infatti gode di ottima salute e la manifestazione si svolge, secondo gli esperti, al momento giusto per contribuire al consolidamento della ripresa economica. Nel 2009, anno per molti da dimenticare, la domanda di benessere ha tenuto e le aspettative sono positive anche grazie alle caratteristiche dei nuovi prodotti e attrezzature, frutto sempre più di ricerche mediche e farmaceutiche d’avanguardia.

La novità di quest’anno rispetto alle prime due edizioni è una crescita qualitativa della manifestazione: Roma International Estetica diventa un anello di congiunzione tra l’estetica tradizionale, chirurgia e la medicina estetica offrendo al mondo dell’estetica approfondimenti con chirurghi plastici e medici estetici che presenteranno i più frequenti inestetismi e gli interventi oggi più richiesti, per uno scambio di informazioni sulle precauzioni e attenzioni da tenere in considerazione a seconda dei diversi casi. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con la Cattedra di chirurgia plastica dell’Università La Sapienza di Roma e con l’Associazione Internazionale Tema Medicina, vedrà nel corso della manifestazione relatori appartenenti alla sfera scientifica: si rivolgeranno al mondo del benessere e dell’estetica salutistica spesso sopravvalutata. 

A spiegare il crescente interesse di donne e uomini per le proposte dell’estetica è anche  il generalizzato miglioramento della professionalità degli estetisti, che alimenta in maniera significativa la fiducia dei potenziali clienti. E’ importante che ci sia informazione per i professionisti: ad hoc quindi un “Seminario anti aging”, con un’informativa su tutti gli aspetti della professione e  lo “Start Innovation”, che si articolerà in tre sezioni: la sezione “school”, per gli studenti; la sezione “expert”, aperta a medici e estetiste esperte;la sezione “trend”, per consentire a chiunque voglia di aggiornarsi sulle novità e tendenze dell’estetica internazionale.

Tre giorni di “immersione totale” nella Bellezza:  un salone nel quale circa 150 aziende faranno scoprire a più di 20.000 operatori le novità e le nuove tendenze del settore, dai cosmetici per la cura del corpo al boom delle unghie, dalle forme e dai disegni sempre più stravaganti, fino alle attrezzature e ai massaggi per il benessere, il wellness.
 Roma International Estetica si dedica quest’anno alle tendenze e alle tecniche per garantire una forma fisica ideale: centri benessere, terme e spa, cosmetici, arredamento e abbigliamenti specializzati. Ampio spazio verrà destinato al mondo dei massaggi, con dimostrazioni di massaggi bioenergetici, shiatsu, ayurvedici, di riequilibrio energetico, connettivale, Lomi lomi nui, plantare posturali, olistici, stretching.

L’incontro-confronto tra i mondi dell’estetica e della chirurgia accresce ancor più l’attenzione per un “mondo beautiful” che, pur essendo in buona parte ancora poco conosciuto rispetto all’ estero, è sempre più alla portata della gente comune. A partecipare  all’ evento la truccatrice di Madonna Gina Brooke, che darà dimostrazione delle sue capacità: garantire giovinezza e bellezza ad ogni età con il make up è possibile. A mostrare come i truccatori siano dei veri e propri artisti, Pablo, make up director della Gil Cagné, su una pedana truccherà tre modelle dando loro il volto delle spose di altrettanti quadri dei grandi pittori Moreau, Klimker e Segantini.
Se la bellezza è davvero la chiave del benessere… come possiamo spiegarci la decadenza continua dei personaggi hollywoodiani, quotidianamente coccolati dai professionisti del settore?

Ilaria Salzano