Sfilata in casa GF: Cristina sopra tutte

CONDIVIDI

Il surfista di Latina in casa GF si lascia andare e mette insieme una collezione di abiti home-made, fatti in casa, appositamente per le ragazze. Trucco, parrucco e via. Nella casa è “fiesta”, una festa per allontanare i demoni, per rimescolare le carte, per liberare gli animi come sottolinea appunto Gianluca Bedin che con tanto di turbante in testa ed occhi mascarati si gode lo show.

Le ragazze si prestano con disinvoltura ed accondiscendenza ad indossare le creazioni dello stilista gieffino, gli abiti sono originali, vaporosi ed esaltano molto la femminilità delle ragazze. E sorpresa delle sorprese l’insegnante d’asilo lombarda Cristina è senza ombra di dubbio l’animale da passerella più aggressivo ed intrigante. Proprio lei, solitamente piuttosto trasandata, petulante e tutt’altro che ammaliante, sfodera un’andatura dinoccolata ed uno sguardo magliardo e fiero che lascia tutti di stucco.

Lo stesso Nicola la definisce “ Una gatta , un pò sovrappeso ma pur sempre una gatta..”.  Anche le altre ragazze non sono da meno, ma nonostante la loro maggiore avvenenza non hanno il magnetismo di Cristina che dimostra quanto le fattezze armoniose non per forza garantiscono una buona riuscita in passerella. Veronica inciampa, Carmela non è affatto a suo agio, Alessia non è convinta mentre Carmen è troppo docile e troppo poco intrigante. La “Italia’s next top model” è lei; la predicatrice della casa, la moralizzatrice dimentica il suo ruolo e le sue forme ingombranti ed in barba a tutte le femmine domina decisamente il palco.

Nella casa si definiscono nuove dinamiche generate dall’uscita di personalità dominanti come Sarah e Massimo. Vedremo chi prenderà il ruolo di leader, o se invece i ragazzi troveranno degli equilibri senza che nessuno prenda per forza le redini ed attragga su di sé attenzioni e riflettori.

P.B.