Baciami ancora: frase tormentone

“Baciami ancora” è diventata la frase tormentone dell’ultimo week end: la maggior parte dei messaggi spediti dal telefono, o scritti in social network del calibro di Facebook e Twitter, nelle ultime 48 ore ha unito milioni di cuori tutti pronti a scriversi il titolo del nuovo film diretto dal grande Gabriele Muccino, spalleggiato da personaggi del calibro di Stefano Accorsi, Vittoria Puccini e Lorenzo Jovanotti che, per l’occasione, ha realizzato la dolcissima colonna sonora, sempre intitolata come il film.

La curiosa statistica è stata estrapolata dal presidente di Medusa, Carlo Rossella, il quale ha spiegato all’Agi di aver condotto un’attenta indagine per meglio comprendere gli andamenti della nuova pellicola cinematografica: “Siamo soddisfattissimi dell’esito che il film ha avuto al botteghino, dove ha incassato circa tre milioni e mezzo di euro (secondo solo a ‘Avatar’ che ha fatto 7,5 milioni – ndr), ma siamo ancor più felici e stupiti della moda che sembra essere nata con questo film, quella di mandarsi messaggini col cellulare in cui c’e’ scritto, semplicemente, baciami ancora… Abbiamo scoperto che e’ stato l’sms più spedito in tutto il weekend e che anche su Facebook molti ragazzi si sono mandati messaggi ‘urlati’: baciami ancoraaaa. Il segreto di questo successo e’ certamente nel titolo del film che arriva direttamente e ad altri fattori, quali la canzone di Jovanotti e il video che coinvolgono anche ragazzi più giovani. Questo risultato sorprendente fa riflettere e certamente indirizzerà le scelte di Medusa quando si dovranno decidere i titoli dei film”.

Quest’episodio ricorda molto il periodo in cui tutti i giovani scrivevano e non facevano altro che ripetere frasi tipo “Tre metri sopra il cielo“, o “Ho voglia di te” e pensandoci bene non possiamo che ritenerci felici del fatto che si tratti sempre di film assolutamente made in Italy.

Alice Sommacal