Calciomercato: Mancini è del Milan, Jorgensen lascia la Fiorentina. Tutte le trattative

Ultime frenetiche di ore di calcio mercato tra ufficializzazioni, indiscrezioni, trattative in dirittura d’arrivo e altre che starebbero invece saltando. Intanto una conferma ce l’abbiamo ed è ufficiale: arriva dall’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, che ai microfoni di SKY conferma l’accordo con l’Inter per l’ingaggio di Amantino Mancini. E’ sfumato però lo scambio con Marek Jankulovski: il ceco, nonostante le pressioni di Mourinho, ha preferito rimanere sulla sponda rossonera. Il brasiliano, che stamattina aveva lasciato l’allenamento di Appiano Gentile, va al Milan con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà del suo cartellino.

Dopo oltre dodici anni trascorsi in Italia tra Udinese, che lo acquistò nel 1997, e Fiorentina, Martin Jorgensen ritorna nella “sua” Danimarca e, precisamente all’ Aarhus, la stessa squadra da cui l’aveva prelevato il club friulano. Nella sua lunga militanza nel campionato italiano, il danese ha realizzato 44 gol. Prandelli, ormai, lo utilizzava come riserva.

Al centro delle trattative di mercato anche la Lazio del presidente Claudio Lotito, che ha ingaggiato a titolo definitivo il difensore Biava dal Genoa. Resta sempre in piedi la pista che porterebbe Ledesma all’Inter, le due società sarebbero divise da un milione di euro di differenza. I nerazzurri, però, intanto si starebbero cautelando con l’ingaggio di Simplicio del Palermo, Radio mercato lo dà molto vicino al club di Massimo Moratti. Sembrerebbe saltata intanto la trattativa che porterebbe Ederson, del Lione, alla Lazio, la conferma arriva da Antonio Caliendo, procuratore del centrocampista brasiliano che però non chiude definitivamente la porta: “Può ancora succedere di tutto”.

Intanto, la Roma, ha ufficializzato il prestito di Okaka al Fulham. Sempre il club giallorosso ha confermato che sia Cicinho che Menez, richiesto dal Paris Saint Germain, resteranno nella Capitale.

M. S.

?