Calcio, Catania: Dietro front del Betis Sevilla, niente Pavone

Sembrava tutto fatto per il trasferimento dell’attacante del Betis Sevilla Mariano Pavone al Catania tanto che ieri sera ne era arrivata l’ufficialità anche dalla Lega Calcio ed invece stamattina è giunta secca la smentita dal sito ufficiale del club andaluso sostenendo che il club biancoverde  “ha escluso la sua partenza, rifiutando l’insistente offerta del Catania per assicurarsi i servizi dell’attaccante”.

Mario Pavone classe 1982 è cresciuto nell’Estudiantes dove ha militato fino al 2007 totalizzando 50 reti in 147 presenze. Il suo passaggio al Betis è avvenuto nella stagione 2007-2008 e sinora ha collezionato 59 presenze per un totale di 16 realizzazioni. Per gli etnei sarebbe stato senz’altro un acquisto molto importante da affiancare a Mascara, Maxi Lopez, Morimoto e Llama.

Intanto prosegue la preparazione in vista della delicata sfida che domenica vedrà i rossazzurri protagonisti all’Olimpico contro la Lazio in uno scontro salvezza che in questa fase della stagione potrebbe rappresentare un vero e proprio dentro o fuori. Gli etnei anche domenica contro l’Udinese hanno dimostrato di aver fatto passi da gigante sotto il profilo del gioco e soprattutto sotto quello del carattere.

Una squadra che nelle ultime 3 partite ha raccolto 5 punti sui 9 disponibili, un ruolino di marcia che ha permesso agli uomini di Mihajlovic di recuperare terreno alle squadre che li precedono. In caso di risultato positivo contro la Lazio anche quest’ultima sarebbe definitivamente risucchiata nella zona a bollino rosso della classifica, dove anche quest’anno a farla da padrona è l’incertezza.

Simone Meloni