Home Sport Calcio, Roma – Ranieri:”Siamo secondi, non molliamo”

Calcio, Roma – Ranieri:”Siamo secondi, non molliamo”

Dopo l’importante vittoria 2-1 contro il Siena, Claudio Ranieri si dice molto soddisfatto del cammino giallorosso sin qui e ai microfoni di Sky Sport 24 sottolinea il grande lavoro svolto per giungere al secondo posto in classifica:”Abbiamo saputo compattare i reparti, prima questa cosa mancava. Non è fortuna, ma solo merito dell’entusiasmo ritrovato e della concentrazione e professionalità dei ragazzi. Adesso che siamo secondi non dobbiamo mollare.” Con il trend positivo che il tecnico a portato a Trigoria, il morale non è mai stato così alto e le aspettative sono molto ambiziose. Ma a giugno, proprio in virtù dei risultati raggiunti, c’è chi vede in Ranieri, uno dei possibili sostituti di Lippi sulla panchina azzurra. Anche in merito a questo argomento si è espresso l’allenatore: “Io ct azzurro? Ovvio che sono orgoglioso che se ne parli, ma per adesso ho un progetto con la Roma. Quando qui si stancheranno di me…” Dopo aver tartassato Prandelli, i media hanno dirottato l’argomento Nazionale sul tecnico capitolino.

Ai microfoni di Sky ha parlato anche Daniele Pradè, ds romanista. L’argomento verteva su due giocatori molto chiaccherati in ambito del mercato: Jeremy Menez e Julio Baptista. “Abbiamo ricevuto offerte per entrambi. L’Inter voleva il brasiliano, ma non ci siamo accordati. Per quanto riguarda Menez, non abbiamo voluto cederlo. Abbiamo investito in questo giocatore e crediamo in lui.” Con queste frasi, si sancisce il destino dei due che, almeno fino a giugno, contribuiranno alla causa giallorossa. Chi invece ha fatto le valigie è Okaka, eroe dell’ultima partita. L’attaccante, già oggi a Londra sponda Fulham, si è detto dispiaciuto di lasciare la Roma seconda in classifica, ma è contento di aver lasciato questo ultimo saluto. Sperando di tornare nella capitale più forte di prima, il giovane giocatore si prepara all’avventura inglese, proprio nel Fulham eliminato dalla Roma in Europa League.

Okaka non è stata l’unica cessione: sono altri 3 i prestiti che si aggiungono a quest ultimo. Esposito è andato al Grosseto, Pit alla Triestina e Antunes al Leixoes. Finito il mercato è già tempo di pensare al campo con la semifinale di Coppa Italia che incombe. Contro l’Udinese, Ranieri dovrebbe poter contare su Totti e Vucinic. Il primo ha quasi ultimato il recupero e ieri ha partecipato anche alla partitella in famiglia. Il montenegrino non è riuscito per poco ad esserci contro il Siena, ma sarà arruolabile contro i bianconeri friulani. Con questi recuperi, l’unico assente all’appello rimane Luca Toni.

Giuseppe Greco