Calcio, Serie A: 16 squalificati

Questi i giocatori del campionato di serie A squalificati per una giornata dal giudice sportivo, Gianpaolo Tosel: Cossu (Cagliari), Liverani e Bovo (Palermo), Padalino (Sampdoria), Almiron (Bari), Aronica (Napoli), Burdisso (Roma), Criscito (Genoa), Felipe (Fiorentina), Grygera e Sissoko (Juventus), Guarente (Atalanta), Rivas (Livorno), Rosi (Siena), Sanchez e Zapata (Udinese).
Nove, invece, i diffidati: Baronio (Lazio), Filippini e Lucarelli (Livorno), Silvestre e Llama (Catania), Cassani (Palermo), D’Agostino e Handanovic (Udinese) e Mantovani (Chievo).
Punito inoltre con una multa di mille euro Vergassola (Siena).
Il giudice ha anche squalificato, sempre per una giornata, l’allenatore del Catania Sinisa Mihajlovic, per essere entrato nello spogliatoio arbitrale al termine della partita Catania- Udinese, terminata con il risultato di 1 a 1, assumendo un atteggiamento provocatorio nei confronti del direttore di gara Andrea Romeo di Verona.
Ammende anche per alcune società: 20 mila euro al Napoli per la luce laser indirizzata dai tifosi contro i calciatori avversari e per lancio di petardi e bengala, 5 mila euro a Bari e Catania, 4 mila euro a Cagliari e Juventus, 2500 euro all’Atalanta e 2 mila euro al Milan.

Paolo Piccinini