Home Spettacolo Gossip Grande Fratello 10, psicosi bestemmia: il caso Giorgio Ronchini

Grande Fratello 10, psicosi bestemmia: il caso Giorgio Ronchini

Al Grande Fratello 10, si è oramai arrivati alla psicosi della bestemmia. Video brevi e confusi emergono dalla rete, con protagonisti i concorrenti del reality e parole sommesse e quasi incomprensibili, che in molti giurano siano bestemmie.
A diventare suo malgrado questa volta protagonista è Giorgio Ronchini. Il concorrente veneziano nei giorni scorsi avrebbe pronunciato una bestemmia durante un discorso (molto tranquillo) con Carmen Andolina. A diffondere la notizia è stata per prima la redazione on line del Corriere della Sera, alla luce della segnalazione di una lettrice.

Il video al centro dell’accusa dura veramente pochissimi secondi e per quanto possa essere visto e rivisto, non scioglie il dubbio relativo alle parole che Giorgio pronuncia, comodamente seduto, in un discorso veramente di difficile comprensione visto anche il tono molto pacato. Di certo si sente il termine “Dio”, mentre le parole precedenti e successive sono davvero difficili da decifrare.

Il filmato e immediatamente rimbalzato sulla rete, generando i consueti gruppi di “pro” e “contro”. Molti infatti sosterrebbero di essere riusciti a distinguere nelle parole di Giorgio Foschini, una bestemmia. Altri invece, dopo aver guardato il filmato parlano al massimo di una invocazione, del tipo “oh mio Dio”. Questa versione sembrerebbe essere stata sposata anche dalla produzione del Grande Fratello 10, la quale ha dichiarato che nessun provvedimento a carico di Giorgio sarà preso perchè il concorrente veneziano non ha pronunciato alcuna bestemmia. Caso chiuso quindi, ancora prima di essere aperto.

Intanto però nei commenti sottostanti a questo video, continua la polemica tra chi giura di sentire bestemmiare e chi invece, avrebbe intuito dalle parole di Giorgio Ronchini un “Oddio veggente…” con riferimento al discorso in quel momento in corso tra il veneziano e la mora Carmen. Insomma il caso dell’esclusione di Massimo Scattarella dal Grande Fratello ha oramai messo in moto una corsa alla scoperta della parolaccia da censurare, creando la nuova figura del “cacciatore di bestemmie”

E.l.

Comments are closed.