Grande Fratello, nominato Mauro: ma non era immune?

Nella puntata di ieri abbiamo visto il conte Nicola Pappalepore abbandonare il gioco in seguito all’eleminazione del pubblico che a lui ha preferito Gianluca e Carmen.

I candidati per l’eliminazione, infatti, erano stati decisi in base alla classifica di gradimento che metteva a rischio gli ultimi sei ma permetteva ai primi tre di salvare un concorrente ciascuno: Mauro ha salvato Alessia, Maicol sceglie Cristina e Alberto la sua Mara. Questo procedimento è stato applicato in quanto la scorsa settimana i ragazzi non erano riusciti a fare le loro votazioni a causa del gran trambusto sollevato con l’esclusione di Massimo, reo di aver bestemmiato.

Ma questa volta la puntata sembra scivolare liscia come l’olio, e i ragazzi possono entrare in confessionale per le nomination. Vengono messi al televoto Alessia e Mauro, ma a questo punto nel pubblico sorge una domanda: ma Mauro, essendo il prederito, non doveva essere immune?

Questa anormalità manda in tilt anche la bella presentatrice Alessia Marcuzzi, che leggendo la grafica si impappina nel dichiarare chi siano i nominati domandando candidamente: “Ma non dovrebbe esserci un terzo concorrente al televoto?” Secondo il regolamento, infatti, qualora ci sia un ex equo tra due nominati, bisogna inserire tra i nominati il terzo concorrente che ha ottenuto più voti.

Un caos incredibile intorno a queste nomination, ma la produzione decide di sorvolare facendo finta di niente. Il caso non passerà però inosservato per gli ispettori del Codacons, che sicuramente vorranno far luce su quanto accaduto ieri. Vedremo in seguito quali provvedimenti prenderà il Grande Fratello e se, anche stavolta, l’abile e fortunato Mauro Marin scamperà la nomination.

Stefania Scialpi