La fine dei “Campioni” del Cervia

Giuffrida, ex attaccante del Vodafone Cervia

Chi non ha assistito ad un match della famosa compagine calcistica che ogni domenica mattina scendeva sui campi di Italia Uno? Chi non ricorda le sfuriate del mitico Ciccio Graziani a bordo campo e dentro lo spogliatoio?

Stiamo parlando del celebre reality sul calcio “Campioni, il sogno”. Sogno che durò ben poco, e che ci ha lasciato come unica e vera eredità Giorgio Alfieri e Conversano, e parliamo di eredità televisive, non calcistice. Perchè di “campioni” del calcio dal reality non ne uscì nemmeno uno, almeno per ora.

Ecco l’elenco di tutti i calciatori che parteciparano alla trasmissione, che ora militano in serie minori e che stentano a decollare nella loro carriera.

Arrieta gioca all’estero, nel Puerto Rico Islander (seconda lega americana),
Giuffrida milita nel Cecchina calcio, formazione di eccellenza laziale
Fabio Borrielo è di propietà della Pro Vasto, ma in prestito al Lugano (serie B svizzera)
Diego Maradona Junior Venafro dovrebbe giocare in una formazione molisana
Carriera finita per lo storico capitan Ricci e per il campano Moschino, che saltuariamente riappare in campionati Campani minori
Bertaccini, Missiroli e Spagnoli sono rimasti a Cervia anche dopo la fine del reality
Pasquale Esposito, gioca in Seconda Divisione, a Gela
Scandroglio gioca a Inveruno (eccellenza lombarda)
Sossione Aruta è in eccellenza, al monselice, in Veneto
Emanuele Morelli gioca nell’A.C.D. Città di Vittoria in Serie D
Montella gioca a Catanzaro lega pro Seconda divisione
Conversano gioca al Terracina eccellenza laziale
Matteo Bondi gioca in promozione in Romagna
Mario Bordignon , milita nel Grassina in eccellenza toscana
Ljubisic gioca in prima categoria nel vicentino
Mauro Colombo gioca nella Spal-Lanciano. campionato di eccellenza
Brescia, Di Matteo e Gualtieri giocano nel Martina, prima categoria in Puglia
De Miglio è stato avvistato nel Cosenza calcio
Calanchi nella Scafatese
Chiaiese milità nel Forio, in Campania

La prima edizione dello show ebbe un riscontro notevole. Gli stessi calciatori di Serie A erano i primi veri fans della trasmissione. Ma nella seconda edizione la produzione fece numerose modifiche al format, ed il reality piombò nell’oscurità totale.

Il sito internet è ancora online, ma i sogni degli ex calciatori di “Campioni” direi che sono a tutti gli effetti offline.


P.B.