Programmi tv 2 febbraio 2010: sfida tra Ballarò, Zelig, Dr House e Io e mio figlio

dottor house
Dottor House

Stasera in tv avremo una vasta scelta di programmi televisivi adatti a tutta la famiglia. Mediaset schiera Zelig, programma comico più famoso del momento che grazie ai suoi esilaranti protagonisti e ai suoi frizzanti conduttori riesce ad incollare il pubblico allo schermo. Zelig è uno dei programmi più seguiti di questa stagione televisiva, grazie al brilante umorismo dei suoi comici più famosi quali Checco Zalone, Geppy Cucciari e Gioele Dix. Stasera sul palco dell’Arcimboldi si alterneranno le loro strepitose gag, affiancate dalla brillante conduzione di Claudio Bisio e Vanessa Incontrada.

A tenere testa a Zelig, la Rai schiererà la fiction crime “Io e mio figlio” che andrà in onda alle 21.10 su Rai Uno. La fortunata fiction ha come protagonista il commissario Vivaldi ed è il seguito della miniserie “Mio figlio”, andata in onda lo scorso anno sempre su Rai Uno. Tra i vari interpreti della serie troviamo Lando Buzzanca nei panni di Federico Vivaldi,  Giovanni Scifoni, Sergio Sivori, Caterina Vertova e Daniela Poggi. La regia è di Luciano Odorisio, lo stesso che aveva diretto la prima serie della fiction.

Come di consueto torna il martedì su Rai tre Ballarò, settimanale d’informazione diretto dal giornalista Giovanni Floris, teatro di audaci dibattiti politici. Anche quest’anno l’introduzione del programma è affidata a Maurizio Crozza, la cui satira riesce a far sorridere anche i più austeri tra i politici in studio.

Mediaset schiera su Italia uno il fortunato telefilm Dr House, giunto alla sua sesta edizione, che da anni appassiona un numero elevato di telespettatori. Le vicende che hanno come protagonista il misantropo Gregory House, colpiscono soprattutto per il carattere anticonvenzionale del medico che riesce a risolvere i casi più difficili grazie al suo metodo di lavoro “atipico”, ma geniale al tempo stesso. Il telefilm andrà in onda alle 21.10 e sarà seguita da” The Closer”. Non ci resta che augurarvi buona visione.

Mariasole Bergamasco