Sanità, Skifidol ritirato dal commercio perchè pericoloso

 

E’ stata ritirata dal mercato la gelatina “Skifidol slime“, giocattolo ritenuto non adatto ai bambini e che quindi non potrà più essere distribuito in Italia. A dare l’ordine di ritiro del prodotto è stato il Ministero della Salute, con la motivazione che il giocattolo è pericoloso per le vie respiratorie e per la troppa facilità con cui può essere ingerito.

I periti che erano stati nominati dalla Procura di Modica, dopo aver avviato il provvedimento sulla “gelatina nauseabonda”, avevano constatato che il prodotto si poteva rompere in piccoli pezzi e che era molto facile ingerirlo o introdurlo nel naso, caso nel quale ci sarebbe stato il forte pericolo di causare gravi danni alle vie respiratorie poichè la rimozione della gelatina è un’operazione difficile dal momento che non è afferrabile con pinze o uncini e avrebbe quindi potuto causare un’insufficienza respiratoria di non facile risoluzione. Si aggiunge inoltre il fatto che la sostanza di cui è fatta la gelatina risulta poco visibile, anche con un esame radiologico.

Le indagini portate avanti dalla Guardia di Finanza di Ragusa si erano concluse con la denuncia dei rappresentanti legali della società che erano stati preposti alla diffusione in Italia del giocattolo, prodotto in Cina, denuncia per violazioni al codice del consumo. Il procuratore Puleio si era rivolto direttamente al ministero della Salute per far sì che non fosse messa a repentaglio la salute di migliaia di bimbi che compravano e giocavano con la sostanza considerata un pericolo.

Rossella Lalli