Home Spettacolo “Amici” resoconto puntata (03-02-2010 seconda parte). Enrico: “Garofalo non è uomo!”

“Amici” resoconto puntata (03-02-2010 seconda parte). Enrico: “Garofalo non è uomo!”

Marco Garofalo insiste nel commentare l’atteggiamento di Elena. La ballerina si difende dalle accuse, non accetta di essere criticata ne per le sue capacità tecniche ne per la sua storia con Enrico.

Come già aveva dichiarato nelle scorse settimane, il maestro ribadisce la crescita di tutti i ragazzi in questi quattro mesi, di tutti tranne che di Elena.

“Devo capire se il suo giudizio davvero viene davvero da lei. Secondo me non è versatile, non si sta sperimentando più. Nelle mie coreo non c’è niente di volgare, lei si nasconde dietro ciò perché non è all’altezza. Se ha tutto questo pudore perché si bacia col ragazzo davanti alle telecamere?”

Il coreografo chiude il suo rvm con questo interrogativo, non prima di comunicare ai ragazzi la scelta di schierare per i Bianchi Grazia, che avrà certo più difficoltà tecniche di Elena ma, che a differenza sua, non si è mai tirata indietro.

Finalmente la ballerina può replicare, e lo fa senza peli sulla lingua. Non capisce il concetto di versatilità del maestro, a meno che versatile sia solo chi si cimenta nei suoi balli. La ballerina non accetta le critiche ricevute, prima fra tutte quella secondo la quale lei non avrebbe presenza: “è il primo cristiano che mi dice che mi manca – continua Elena – lui è eccessivo, esagerato e spiacevole. Non pensavo fosse così pesante. È un uomo scontato. Si vuole vendicare”.

La ragazza non accetta che Garofalo la metta a confronto con persone che fanno solo il suo genere, ballerine diverse fisicamente. Elena, forse esasperata dalla situazione, ‘sparla’ a questo punto delle professioniste finendo in realtà per confermare le parole del suo detrattore. Forse questa ragazza è davvero un po’ presuntuosetta!

Aggiungendo di essere convinta del fatto che la storia con Enrico non la condiziona e di non voler insinuazioni su questo punto, confida infine che la sua speranza è che questa settimana serva a mettere a tacere tutto. Ciononostante è convinta che avrà problemi in sala con Garofalo. Lui si porta in sala i rancori e lei prevede una settimana di fuoco, del resto, se lei avrà l’occasione di parlare e lo farà.

Come se non bastasse, rincara la dose Enrico che ci tiene a dire che lui non vieta niente alla sua fidanzata e allo stesso modo lei non si farebbe imporre nulla. Non è presuntuosa. Tra l’altro se il coreografo pensa che lei non sia femmina allora “lui non è uomo”.