Home Spettacolo “Amici” resoconto puntata (03-02-2010 terza parte). Le scelte di Alessandra Celentano

“Amici” resoconto puntata (03-02-2010 terza parte). Le scelte di Alessandra Celentano

 

Messa in cassaforte la prima polemica, che non mancherà di animare la puntata di domenica, passiamo alla casetta dei Bianchi. Anche loro si scontrano contro le scelte fatte dai professori, in particolare il fastidio viene da quelle di Alessandra Celentano.

I ragazzi della squadra Bianca guardano con attenzione il video della Celentano. La maestra parla della scelta di schierare nel suo passo a due Rodrigo contro Grazia e di quella di mostrare il ballerino cubano anche in una nuova veste ‘moderna’.“Voglio schierare Rodrigo contro Stefano nel tango di Garrison. Lo faccio perché ho sentito commenti che danneggiano Rodrigo (il riferimento è a Cannito e Villanova che lo hanno ‘accusato’ di non sa fare il partner) e trovo questo discorso molto cattivo. È vero che saper ballare con un partner è molto importante. Ma lui ha 21 anni e poi ha ragione quando nota la difficoltà del livello di proporzioni con Ambeta. Negare la sua bravura è un accanimento nei confronti della danza. Voglio mettere in mostra la sua versatilità con un avversario tosto come Stefano. Così metto Rodrigo a rischio ma è giusto così”.

I ballerini commentano le decisioni della Celentano. Accusano l’insegnante di tenere nascoste le vere motivazioni delle sue scelte. Innanzitutto Grazia non è allo stesso livello di Rodrigo in danza classica e tiene a sottolineare che non sarà proprio una sfida alla pari. D’altra parte Stefano commenta il fatto che il pezzo, anche se moderno, è semplice. Potrebbe dunque essere fatto bene da entrambi. Il ballerino teme che la bella figura che farà Rodrigo minimizzerà la differenza con lui che è moderno. In questo modo la Celentano dimostrerà quello che vuole ma non sarà la verità.

A questo punto i ragazzi svelano l’arcano sulla scelta dell’insegnante. Domenica ci sarà in studio il direttore del Boston Ballet (un’apprezzata scuola non esclusivamente classica) e lei ha fatto determinate scelte apposta per mostrare il suo pupillo in una veste non solo classica.