Home Sport Calcio, Coppa Italia: All’Inter il primo match contro la Fiorentina

Calcio, Coppa Italia: All’Inter il primo match contro la Fiorentina

INTER(4-3-1-2): Toldo; Maicon Lucio Materazzi Santon; Cambiasso J.Zanetti Muntari(46′ Pandev); Sneijder(90′ Mariga); Balotelli(67′ Tiago Motta) Milito

FIORENTINA(4-3-2-1): Frey; Comotto Gamberini Natali Pasqual(83′ Ljajic); Montolivo Bolatti Gobbi(57′ Jovetic); Santana(74′ Marchionni) Vargas; Gilardino

Alla scala del calcio è di scena l’andata della prima semifinale di Coppa Italia tra Inter e Fiorentina con le due squadre che dimostrano di tenere a questa competizione mandando in campo molti “big” a loro disposizione.

Il primo tempo comincia con una grande intensità agonistica, con la Fiorentina disposta molto bene in campo che riesce a imbrigliare la manovra interista. Al 18′ è Montolivo che prova il primo tiro del match mandando di poco a lato alla sinistra di Toldo dopo una buona iniziativa di Santana. I nerazzurri finalmente iniziano a macinare gioco e vanno vicinissimi al vantaggio con Sneijder che al 24′ riesce a inserirsi bene in area viola e conclude di sinistro di poco a lato. Tre minuti più tardi è la volta di Maicon che si lancia in area su un preciso cross di Balotelli ma il suo tiro viene sventato bene dall’attento Frey. Gli uomini di Prandelli si muovono molto bene e sugli scudi c’è Bolatti che dimostra grande personalità all’esordio. Ma quanto meno te lo aspetti l’Inter passa in vantaggio: al 34′ buco clamoroso di Natali che consente a Balotelli di involarsi indisturbato in area e regalare al “principe” Milito un assist facile da depositare in rete a porta vuota. 1 a o. I gigliati provano a reagire con Vargas che, imbeccato da un ottima sponda di Gilardino, manda a lato da buona posizione il suo diagonale di sinistro. L’ultima occasione del primo tempo capita sulla testa di Balotelli ma il suo tentativo viene salvato sulla linea da Pasqual a portiere battuto.

Al “pronti…via” del secondo tempo Fiorentina vicina al pari con Santana che svirgola da buona posizione e manda la palla alta sulla traversa. Al 7′ l’Inter cerca di sfruttare gli spazi lasciati dai viola e va vicina al raddoppio ma un ottimo Pasqual chiude su Milito e permette a Frey di bloccare la palla. All’ 11′ è il turno del neo entrato Pandev che rientra bene sul sinistro e lascia partire un rasoterra che il portiere viola ribatte alla grande e sulla seguente respinta si avventa Milito ma il suo tiro viene deviato in rete da Sneijder in evidente fuorigioco e l’azione sfuma. Prandelli cerca di raddrizzare la partita e manda in campo al 13′ Jovetic che cinque minuti dopo un’occasione d’oro per pareggiare i conti ma il suo colpo di testa sull’ottimo cross di Pasqual finisce comodo tra le braccia di Toldo. Al 23′ Mourinho non contento del lavoro svolto da Balotelli lo spedisce in panchina non senza polemiche e inserisce Thiago Motta. Al 32′ Sneijder va vicino al 2 a 0 con la specialità della casa: calcio di punizione che fa la barba al palo alla destra di Frey. Prandelli prova il tutto per tutto e all’83’ inserisce il talento serbo Ljajic al posto di Pasqual arretrando Vargas sulla linea dei difensori. La Fiorentina preme e va vicinissima al vantaggio con Jovetic che sfiora il pareggio su azione d’angolo al 90′. Ultima occasione per i pradoni di casa che in contropiede vanno vicini al raddoppio con Pandev al 93′ che manda a lato su un buon assist di Milito.

Va all’Inter il primo dei due match di Coppa Italia contro la Fiorentina che vedrà l’esito finale ad aprile con il ritorno della semifinale a Firenze.

Antonio Pellegrino