Home Sport Calcio, Inter: il punto di Moratti sul mercato nerazzurro

Calcio, Inter: il punto di Moratti sul mercato nerazzurro

E’ un Massimo Moratti soddisfatto quello che si è visto al termine della sessione di calciomercato conclusasi ieri alle 19.

L’obiettivo “storico” della società nerazzurra in questa finestra di trattative è risaputo che fosse Ledesma, ma tutto sommato non sono andati male con l’acquisto del tenace centrocampista kenyota Mcdonald Mariga stando anche a quanto dichiara lo stesso presidente del club di via Durini: “Mi sembra un giocatore interessante. E’ un calciatore giovane di ottime prospettive e quindi mi sembra la cosa migliore che ci potesse capitare. Ledesma? Se si riesce anche a risparmiare, in questo mondo qui, non si rimane poi così tanto male. Mi spiace per il ragazzo, che mi sembra molto bravo e certamente sarebbe stato utile, però il mondo non finisce qui”. A far saltare la trattativa sono state le esose richieste del presidente della Lazio Lotito, che per il centrocampista argentino era arrivato a chiedere ben 10 milioni di euro, cifra che ha portato a una decisa virata verso l’ex centrocampista del Parma resosi protagonista anche di una trattativa fallita con il Manchester City.

Per quanto riguarda il mercato in uscita, l’Inter ha effettuato un’operazione con i cugini rossoneri per il trasferimento dell’ala destra Mancini, cosa che non succedeva da tempo e che in via Durini erano restii a fare visti gli esiti più che positivi per il Milan dei precedenti trasferimenti di Pirlo e Seedorf in maglia rossonera. A tal proposito il presidente nerazzurro precisa: “Non ci sono mai stati screzi tali da non dover fare una buona cosa. Devo ammettere poi che lo screzio non esiste e questa operazione dimostra come, appunto, le due società vanno daccordo. Sarebbe stato più simpatico se lo scambio Mancini-Jankuovski fosse stato realizzato, speriamo comunque che con questa operazione possano andare via le scorie del derby”.

All’Inter sicuramente Jankulovski avrebbe fatto comodo, visto l’infortunio di Chivu, ma viste le polemiche post derby di Mourinho e la goliardata di Materazzi sceso in campo con una maschera carnevalesca raffigurante il presidente del Milan Silvio Berlusconi, le dichiarazioni di Moratti in merito al terzino ceco sembrano quasi sembrare come una sorta di risarcimento verso la società di via Turati.

Antonio Pellegrino

Comments are closed.