Home Spettacolo Marco Mengoni: un’intervista da vero artista, aspettando Sanremo

Marco Mengoni: un’intervista da vero artista, aspettando Sanremo

Più volte su questo giornale, si è messo in evidenza il carattere “artistico”, nel senso più completo del termine, di cui sarebbe espressione Marco Mengoni, probabilmente una delle personalità migliori della musica italiana degli ultimi anni. Non è solo questione di gusti: il giovane cantante lanciato da X Factor infatti ha più volte dimostrato di essere in grado di lascaire un segno e di essere capace di trasformare la musica in vera espressione dell’arte, coltivando una stile tutto personale che è in grado comunque di stupire.

Su tutti questi argomenti, in attesa del festival di Sanremo, Mengoni è tornato a dire la sua, durante una intervista pubblicata su Big di Febbraio. Parla a ruota libera, come solo gli artisti sono capaci di fare, dimostrando di essere capace, nonostante la giovane età, di gestire il rapporto coi media trasformandoli nello strumento con cui comunicare il proprio pensiero. Del resto non si dimentichi che il cantante è stato a lungo in contatto ed è oggi molto amico di Morgan, una delle personalità che hanno cambiato il senso della musica tra stili, eccessi e contraddizioni.

Mengoni durante l’intervista è ritornato a a parlare della sua timidezza,
uno dei lati del proprio carattere che il cantante confessa di amare particolarmente, poichè espressione del “mistero”. Lo stesso mistero che accompagna l’immagine molto suggestiva con cui il giovane cantante viene spesso identificato, grazie anche al potere della televisione, poichè come tempo fa dichiarò lo stesso concorrente di Sanremo “sono più semplici di quanto si possa immaginare”.

E questa semplicità è evidente da una risposta ben precisa che l’artista da a proposito dei suoi passati problemi fisici. Aggirando ogni possibile cedimento al gossip, il cantante riafferma l’importanza delle esperienze negative, “quelle che ti mettono più in crisi e che ti servono di più“. Una risposta chiara, precisa, rivelatrice della personalità del giovane cantante. E poi il turno della musica e il rapporto con lei. Mengoni non si nasconde a Big confessa: “Quando canto non so se entro in un altro corpo o mi entra dentro la musica. Lì veramente non mi vergogno di niente“.

Tre risposte che confermano l’impressione che Marco Mengoni sia destinato a far parlare ancora tanto di sè e non per pettegolezzi ma per il contributo che questo giovane aritista potrà dare alla musica italiana.

Comments are closed.