Home Cultura Matematica: al via i campionati internazionali

Matematica: al via i campionati internazionali

Logica, intuizione e fantasia restano le tre caratteristiche che da sempre sono richieste per partecipare ai Campionati internazionali di giochi matematici, organizzati per l’Italia dal Centro Pristem dell’Università Bocconi, inaugurati nel 1987 dalla Federazione Francese dei Giochi Matematici. Si sono aperte le iscrizioni ai Giochi giunti quest’anno alla diciassettesima edizione italiana. Le iscrizioni sono aperte sino al 10 febbraio e per la prima volta esclusivamente on-line sul sito http://matematica.unibocconi.it. “Il grande interesse che suscitano ogni anno i Giochi” afferma Angelo Guerraggio, docente di matematica e responsabile per l’Italia, “è testimoniato dal numero dei partecipanti che è in costante crescita negli anni”. Alla precedente edizione del 2009, infatti, si sono cimentati alle semifinali regionali oltre 40.000 partecipanti. Ai campionati possono partecipare giovani e meno giovani. I giocatori vengono divisi in cinque categorie, che gareggiano con diversi livelli di difficoltà e classifiche diverse: C1 (prima e seconda media), C2 (terza media e prima superiore), L1 (seconda, terza e quarta superiore), L2 (maturandi e primo biennio universitario), GP (universitari dal terzo anno in poi e adulti). Per le scuole medie superiori (che gareggiano nelle categorie C2, L1, L2) è prevista poi anche la possibilità di confrontarsi in un’altra competizione, questa volta a squadre.

Per l’edizione del 2010 le sedi in cui si svolgeranno le semifinali sono 100, dieci in più dello scorso anno, a cui si aggiungono tre sedi di scuole italiane ad Asmara, Lugano e Parigi. Le semifinali si disputeranno il 20 marzo e i primi classificati di ogni semifinale verranno ammessi alla fase successiva, alla finale nazionale che si disputerà solo presso l’ Università Bocconi il 15 maggio. In questa occasione verrà selezionata la squadra che rappresenterà l’Italia alla finale internazionale di Parigi a fine agosto. Sarà costituita per le categorie L1, L2, GP dai primi tre classificati e ai primi cinque classificati delle categorie C1 e C2.
Tanti i premi per i vincitori e, per le categorie L1 e L2, anche due iscrizioni gratuite alla Bocconi (a condizione che i partecipanti superino il test di ammissione all’Università). Sempre ai primi classificati, o per chi avrà raggiunto un certo punteggio, verrà riconosciuto un credito formativo da sommarsi a quello che normalmente viene a definirsi nel curriculum scolastico. Anche quest’anno parte della quota di iscrizione, che è di 8 euro, verrà devoluta all’Associazione ABBA’ che sostiene a distanza bambini e adolescenti che vivono in situazioni di gravi difficoltà economiche e sociali.

Eleonora Teti