Home Spettacolo Morgan escluso da Sanremo: mancherebbe la comunicazione ufficiale e intanto monta la...

Morgan escluso da Sanremo: mancherebbe la comunicazione ufficiale e intanto monta la polemica

L’esclusione di Morgan dal festival di Sanremo ha immediatamente innescato un vespaio di polemiche, che, mettono sul banco degli imputati proprio le dichiarazioni rilasciate dall’artista nella controversa intervista a Max a proposito del consumo (attuale o passato non sembrerebbe avere più alcuna importanza) di coca.

Mentre il sito ufficiale del cantante per bocca di Fabio Cinti “sospende ogni giudizio rispetto a quanto sta accadendo” e afferma “di non aver ricevuto alcuna comunicazione ufficiale rispetto a quanto deciso“, (tanto che il comunicato pubblicato parla di “presunta decisione dei vertici Rai”), il fuoco delle polemiche oramai sembrerebbe alimentarsi da sè, come è tipico della tradizione italiana.

Molte le reazioni dal mondo politico. La maggior parte all’insegna delle solite trovate provocatorie frutto sopratutto di ipocrisia. Le deputate del pdl Gabriella Carlucci e Alessandra Mussolini, concordi con l’esclusione di Morgan, hanno chiesto l’introduzione di un test antidoping a carico di tutti i partecipanti al festival, alla luce di quello che è divenuto il ruolo di Sanremo, palcoscenico diventato “un’istituzione veicolo di valori sani a trasparenti”. Lo stesso Carlo Giovanardi, avrebbe parlato in suo comunicato della necessità, se fosse vero quanto riportato da Max, che Morgan si “chiuda in una comunità terapeutica”.

Di segno diametralmente opposto la reazione dei radicali Michele De Lucia e Andrea De Angelis, secondo i quali, su Morgan si starebbe consumando “il festival dell’ipocrisia proibizionista”.

L’ex collega Claudia Mori intanto definisce invece sbagliata l’esclusione del cantante poichè sarebbe frutto delle pressioni ipocrite esercitate dal “regime politico”.

In questa confusione di dichiarazioni Morgan preferisce trincerarsi nel silenzio. L’impressione è che il cantante, se veramente fossero vere le notizie sulla sua esclusione, sia rimasto vittima del suo stesso stile franco, sincero e provocatorio. Sanremo non è propriamente il palcoscenico ideale per esternare queste caratteristiche e ciò indipendentemente dal consumo presente o solo passato di coca.

E.l.