Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Nuova scossa di terremoto a Macerata: la terra non si ferma

Nuova scossa di terremoto a Macerata: la terra non si ferma

Dopo la famosa e famigerata scossa di terremoto che abbiamo avuto all’Aquila intorno alle 3:00 del mattino dello scorso 6 aprile,  la terra non si è più fermata, ed ancora non accenna, purtroppo, a trovare quella pace che consentirebbe anche a chi la abita di superare il trauma al riparo da nuovi timori per il futuro.

Si era predetto, dopo il ben noto 6 di aprile, che le più leggere scosse che sono seguite sarebbero continuate per un periodo di circa cinque mesi. Ora che sta quasi per volgere l’anno, vien da chiedersi quando, davvero, potremo tirare le somme dell’accaduto e pensare solo alla ricostruzione: dei resti degli edifici storici (quelli di natura più comune sono stati per lo più abbattuti per esser tirati su ex novo), e della psiche umana turbata, come è naturale che sia dopo inaspettate invasioni di calamità dalle quali qualcuno, peraltro, non potrà riprendersi in tutto, avendo troppo perso in quei pochi istanti.

L’ultima scossa significativa registrata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, è quella della serata di ieri, avvertita alle 20:42. La potenza del moto terrestre è stata della magnitudo 3.4. Il territorio interessato è quello del Maceratese, colpito di frequente nelle ultime settimane da un numero di scosse che costituiscono una vera e propria serie sismica. La profondità non è molto elevata: il movimento tellurico si è esteso per uno spazio di circa due chilometri nel sottosuolo. Per il momento non si sono rilevati danni significativi a persone o cose.

Sandra Korshenrich

Comments are closed.