Annozero: stasera puntata sul legittimo impedimento

Michele Santoro, nel corso della puntata di Annozero di questa sera, cercherà di approfondire le polemiche legate all’approvazione del disegno di legge sul legittimo impedimento che, approvato ieri dalla maggioranza con l’astensione dell’Udc, permetterà a Silvio Berlusconi di sottrarsi dai suoi processi per i prossimi 18 mesi.

In studio saranno presenti Luigi de Magistris, l’ex pm adesso europarlamentare dell’Italia dei Valori, Niccolò Ghedini (PdL), deputato-avvocato del premier e uno dei principali ideatori del legittimo impedimento, e il giornalista de “Il Corriere della Sera” Felice Cavallaro.
In collegamento da Milano, inoltre, interverrà anche Giorgio Bocca.

“La legge sul legittimo impedimento – si legge nella nota di presentazione della puntata – è arrivata alle battute finali in Parlamento riaccendendo le polemiche. L’anno giudiziario si è aperto con i magistrati che escono con la Costituzione in mano quando parlano gli esponenti del Governo. L’immagine riassume il nuovo scontro tra politica e ordine giudiziario. Perché i giudici si sentono sempre più soli? La politica sembra essergli ostile, mentre i cittadini scendono in piazza per loro quando vengono minacciati dalla criminalita’ organizzata”.

Andrà in onda, inoltre, un’inchiesta, realizzata da Dina Lauricella, che esporrà le problematiche legate allo svuotamento degli uffici che creano non pochi problemi ai magistrati di tutta Italia.
Nel corso del programma, inoltre, sarà aperto un collegamento con Caltanisetta, dove Sandro Ruotolo racconterà la storia del magistrato Giovanbattista Tona che, insieme ai colleghi Sergio Lari, Gaetano Paci, Nico Gozzo e Antonio Ingroia, è stato minacciato di morte dalla mafia.

Spazio, come sempre, all’editoriale settimanale di Marco Travaglio, che in settimana si è reso protagonista di un attacco contro il Partito Democratico che in Campania ha candidato l’indagato Vincenzo De Luca, e alle vignette di Vauro che chiuderanno la puntata.