Home Sport Calcio-Eccellenza, incidenti nel post-partita: arrestati otto tifosi della Pistoiese

Calcio-Eccellenza, incidenti nel post-partita: arrestati otto tifosi della Pistoiese

Un’aggressione in piena regola, quella di cui si sono resi protagonisti alcuni tifosi della Pistoiese che, al termine della partita Pianese-Pistoiese giocata a Piancastagnaio (Siena) e valida per il campionato di Eccellenza, hanno attaccato alcuni sostenitori della squadra di casa scappando successivamente a bordo di un pullman.

La fuga però ha avuto breve durata, poiché i violenti sono stati intercettati dai Carabinieri di Pistoia all’uscita del casello di Prato Ovest. Il bilancio finale dell’aggressione, è di due tifosi della Pianese ricorsi alle cure dei medici e di otto della Pistoiese arrestati e posti agli arresti domiciliari.

Tutto è accaduto appunto alla fine dell’incontro, quando un gruppo di una trentina di facinorosi pistoiesi ha scavalcato le recinzioni del settore dal quale avevano assistito alla partita, dirigendosi armati di cinture e bastoni verso i tifosi casalinghi.

Gli scontri sono durati solo pochi attimi, con i violenti sostenitori ospiti che successivamente sono immediatamente risaliti sul pullman con il quale erano arrivati all’impianto. Pronto l’intervento delle Forze dell’Ordine che, per garantire l’ordine pubblico, hanno permesso al mezzo (dopo aver ovviamente preso il numero di targa) di poter abbandonare la zona in tutta sicurezza.

I tifosi in fuga sono stati poi fermati grazie all’intervento dei Carabinieri di Pistoia che, avvertiti dai colleghi che avevano permesso il corretto deflusso dallo stadio, hanno bloccato il mezzo all’altezza del casello di Prato Ovest.

Gli arrestati per i tafferugli, sono in tutto otto. Probabile che per coloro i quali verrà riscontrata l’oggettiva responsabilità per quanto accaduto, venga applicato il provvedimento Daspo che vieta la partecipazione a qualsiasi manifestazione sportiva per un determinato periodo di tempo.

Francesco Mancuso