Home Sport Calcio, Fiorentina – Prandelli:”Poco lucidi sotto porta”

Calcio, Fiorentina – Prandelli:”Poco lucidi sotto porta”

All’indomani della sconfitta di misura rimediata a S.Siro contro l’Inter, Prandelli non fa drammi e anzi, auspica una grande partita di ritorno in cui guadagnarsi la finale di Coppa Italia. Unico difetto della serata, secondo il tecnico, la mancanza di lucidità sottorete:”Abbiamo fatto una buona partita, abbiamo concesso il giusto all’Inter, forse potevamo avere un pò più di lucidità sotto porta.” Le parole dell’allenatore ricalcano in pieno una gara che ha visto prevalere l’Inter, ma che non ha evidenziato il divario tecnico che effettivamente esiste tra le due formazioni. Motivo in più per crederci, dal momento che i viola hanno creato tanto e messo più volte in difficoltà i Campioni d’Italia.

Al di là del risultato, un’altra buona notizia per i toscani è stata l’esordio stagionale di uno degli acquisti di gennaio più attesi: Mario Bolatti. Il centrocampista argentino ha mostrato carattere e una buona autorità in mezzo al campo. Queste doti, insieme alla sua caratura tecnica, fanno ben sperare per il futuro. Buona la prima come sottolineato da Prandelli:”Bolatti ha fatto una buona gara.” La filosofia dei toscani è quella di pensare di partita in partita come afferma il tecnico fiorentino:”Interpretiamo e ci concentriamo di gara in gara. Siamo orgogliosi di poter dire che siampo impegnati su tre fronti.”

Il periodo è frenetico in quanto a partite e la Fiorentina già pensa al posticipo di domenica prossima in cui ospiterà la Roma di Ranieri. Il match clou della giornata vedrà di fronte due delle compagini più forti del nostro campionato, darsi battaglia per la supremazia in zona – Champions. La designazione arbitrale ha estratto Rizzoli di Bologna. E Fiorentina-Roma sarà anche la sfida tra due possibili candidati alla panchina della nazionale nel dopo Sud Africa. La settimana scorsa Ranieri aveva accantonato l’argomento, così le domande sono tornate su Prandelli che stavolta archivia la pratica in maniera scherzosa:”Io in nazionale? Beh, siamo a carnevale.

Giuseppe Greco

Comments are closed.