Home Sport

Calcio-Premier League, buon esordio al Fulham per Okaka: “Qui posso fare bene”

CONDIVIDI

E’ arrivato  a Londra nella serata di domenica, con ancora nelle orecchie le urla dei tifosi giallorossi impazziti di gioia dopo il suo gol di tacco che ha permesso alla Roma di battere il Siena in extremis. Tutto in poche ore per Stefano Okaka, passato in prestito  fino a giugno (con opzione anche per il prossimo anno) al Fulham di Roy Hodgson, che lo ha cercato e voluto a tutti i costi.

Lunedì mattina era già in campo con i suoi nuovi compagni di squadra per l’allenamento, in vista della partita di campionato contro il Portsmouth che si è disputata ieri e che ha visto anche l’esordio del giovane attaccante, schierato subito titolare accanto a Zamora.

Una serata emozionante per Okaka, che prima della partita è stato presentato ufficialmente ai suoi nuovi tifosi: “Speravo di giocare anche se sono appena arrivato – le sue prime parole -. Mi alleno con i miei nuovi compagni da lunedì. Sono state giornate molto lunghe e stancanti, ma sono molto felice. Sono arrivato a Londra domenica notte e lunedì ero già al campo di allenamento”.

Il gol all’esordio sarebbe stata la ciliegina sulla torta, l’ex giallorosso ci è andato vicinissimo in un paio di occasioni terminate a lato di pochissimo. L’impatto con il nuovo calcio è stato più che positivo, Stefano ha voglia di fare bene e di crescere: “Sono convinto di potere fare bene in questo calcio. È stata una mia scelta venire in Inghilterra perchè non capita tutti i giorni che un club di Premier chiami un ragazzo di 20 anni”.

La Roma lo ha lasciato andare in prestito per maturare, anche Ranieri è convinto che la Premier possa fare bene al giovane che per il momento non pensa al futuro e si concentra solo ed esclusivamente sul presente: “È ancora presto, non posso ancora sapere cosa accadrà nei prossimi mesi. Ora il mio unico pensiero è fare bene qui in Inghilterra, poi si vedrà”.

Francesco Mancuso

Comments are closed.